accedi | registrati | 9-12-2019

L'allarme del primo cittadino di Reggio Calabria: «Se la situazione non si sbloccherà - ha dichiarato Falcomatà - c'è il serio rischio di ordine pubblico»

Emergenza rifiuti, sindaco attacca la Regione: «Impianti chiusi»

di Redazione Web 15/11/2019

I sindaci dei Comuni della Città Metropolitana di Reggio Calabria si recheranno oggi alla Cittadella regionale di Catanzaro, auspicando un incontro con il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio. La situazione dei rifiuti nel territorio metropolitano ha raggiunto livelli insostenibili. I sindaci del Reggino hanno pertanto richiesto un incontro urgente al Governatore della Calabria e l'apertura di un tavolo politico istituzionale permanente per affrontare nell'immediato la questione. E il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà, intervenendo ad un'iniziativa all'Associazioni industriali ha messo in evidenza la difficoltà nel conferimento dei rifiuti indifferenziati e organico negli impianti regionali: "Da quindici giorni non riusciamo a conferire - ha affermato - questo sta comportando una produzione di microdiscariche. La causa ha nome e cognome: la Regione Calabria che ha chiuso le porte degli impianti di conferimento solo ai 97 Comuni dell'area metropolitana di Reggio Calabria. Le altre province, invece, conferiscono regolarmente. Stiamo facendo di tutto per risolvere questa situazione". "Se la situazione non si sbloccherà - ha concluso Falcomatà - c'è il serio rischio di ordine pubblico".

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative