accedi | registrati | 15-12-2019

L'agente della Polizia di Stato, morta nella strage di via D'Amelio a Palermo in occasione dell'attentato dinamitardo a Paolo Borsellino

Emanuela Loi, intitolata l'aula magna dell'Alberghiero di Villa

di Redazione Web 18/11/2019

A Villa San Giovanni è stata intitolata l'aula magna dell'Istituto Alberghiero ad Emanuela Loi, agente della Polizia di Stato, morta nella strage di via D'Amelio a Palermo in occasione dell'attentato dinamitardo che tolse la vita anche al giudice antimafia, Paolo Borsellino.
Gli ultimi istanti della sua vita sono raccontati in un bellissimo libro per ragazzi di Annalisa Strada, Io, Emanuela, agente della scorta di Paolo Borsellino, che dipinge il coraggio di questa giovanissima poliziotta, per restituirle almeno sulla carta i sogni che quel giorno di luglio le ha spezzato troppo presto.

All'iniziativa di stamane hanno partecipato il Prefetto Massimo Mariani, Il Questore Maurizio Vallone, il Procuratore Generale Bernardo Petralia, il Procuratore Ottavio Sferlazza ed il Vice Comandante della Polizia di Stato Antonio De Iesu. Presente anche Tina Martinez Montinari vedova del capo scorta di Giovanni Falcone Antonio Montinari.
L'iniziativa è stata promossa dalla Questura di Reggio Calabria di concerto con l'istituto scolastico villese e l'associazione "Biesse".

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative