accedi | registrati | 15-12-2019

Quest'anno l'appuntamento, per il 9 dicembre alle 21, è in via Aschenez, nella piazzetta antistante il portone centrale del Castello Aragonese.

In preghiera per le vittime di tratta, una luce nella notte

di Redazione Web 03/12/2019

«Con Maria accanto alle donne in difficoltà», torna l'appuntamento con la preghiera del Santo Rosario guidata dall'arcivescovo di Reggio Calabria - Bova, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, nelle "strade della notte" della Città. Un'iniziativa semplice, voluta dall'Unità di Strada "Delicati segni di speranza" della Caritas diocesana, realtà che si fa prossima alle donne che nelle nostre strade sono costrette a prostituirsi.

Quest'anno l'appuntamento, per il 9 dicembre alle 21, è in via Aschenez, nella piazzetta antistante il portone centrale del Castello Aragonese. «Si è fatto e si sta facendo molto - ha detto di recente Papa Francesco - ma molto rimane ancora da fare. Desidero richiamare l'attenzione sulla dolorosa situazione di tante donne povere, costrette a vivere in condizioni di pericolo, di sfruttamento, relagate ai margini delle società e rese vittime di una cultura dello scarto».

Partendo da queste parole del Santo Padre, l'arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova invita i fedeli a partecipare a questa iniziativa, nata dal profondo desiderio di incontrare e di intessere relazioni con le donne, che soprattutto nel centro della nostra città, vendono il loro corpo per pochi spiccioli, mettendo a rischio la loro vita.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative