accedi | registrati | 18-8-2019

Inizia il girone di ritorno per gli amaranto impegnati contro l'ex Bombagi

Reggina, il prossimo avversario: il Fondi

di Enzo La Piana 21/12/2016

La prima gara del girone di ritorno di Lega Pro, vede ospite al Granillo il Fondi, collettivo ben strutturato ed in crescita. All'andata, fu 3-1 per i rossoblu, ma non è quel semplice risultato a deporre bene per il collettivo del patron Bandecchi.
Lo score della squadra “della ricerca scientifica” parla di un più 11 dagli amaranto dello Stretto: 6 partite vinte, 9 pareggiate,4 perse, 28 gol fatti e 21 subiti. Il nono posto conquistato in graduatoria, nel bel mezzo della zona playoff, rispecchia i valori sin qui espressi dalla squadra laziale, il cui progetto pluriennale, dovrebbe prevedere il salto di categoria già dalla prossima stagione.
Nell’ultimo turno, i ragazzi di Pochesci, hanno ottenuto un buon pari (1-1 ) in rimonta, al Marulla contro i giallorossi di Zavettieri, collezionando il terzo risultato utile consecutivo. In rosa sono presenti diversi elementi interessanti come Signorini, Fissore, Squillace e un attacco di tutto rispetto, con Calderini e Albadoro - quest’ultimo capocannoniere con 8 goal all’attivo – entrambe tra gli attaccanti più forti della categoria, oltre a tanti altri elementi di una certa esperienza come Galasso, Mucciante, Zaffagnini, De Martino e gli ex Reggina, Baiocco, Bombagi e Squillace.
La squadra pontina, nel corso del campionato, si è rivelata avversario temibile, che non disdegna il 4-3-3 e quindi da prendere con le molle, visto che i fondani, contro la squadra di Zeman,vorranno certamente allungare la scia dei risultati positivi sin qui ottenuti.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative