accedi | registrati | 14-8-2020

Bianco, Bova Marina, Bovalino, Locri, Roccella Jonica, Palmi, e Siderno in provincia di Reggio

Spiagge a misura di bambino, la Calabria ha il record nazionale

di Redazione Web 05/02/2020

C’è una classifica che vede la Calabria primeggiare. È quella delle “Bandiere verdi”, il riconoscimento assegnato alle località marine a misura di bambino. Sono 18 i “vessilli” conquistati: Bianco, Bova Marina, Bovalino, Locri, Roccella Jonica, Palmi, e Siderno in provincia di Reggio Calabria; Capo Vaticano e Nicotera in provincia di Vibo, Cirò Marina-Punta Alice, Isola Capo Rizzuto e Torre Melissa in provincia di Crotone; Cariati, Mirto Crosia-Pietrapaola e Praia a Mare in provincia di Cosenza; Santa Caterina dello Jonio, Soverato e Squillace in provincia di Catanzaro.
La Calabria è in testa davanti alla Sicilia e alla Sardegna che occupano a pari merito il secondo posto con 16 bandiere verdi conquistate. In terza posizione spunta la Puglia. Per ottenere il riconoscimento è necessario avere acqua limpida e bassa vicino alla riva, sabbia per torri e castelli, bagnini e scialuppe di salvataggio, giochi, spazi per cambiare il pannolino o allattare, gelaterie vicine, locali per aperitivo e ristoranti. Le “bandiere” verranno ufficialmente consegnate il 27 giugno ad Alba Adriatica.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative