accedi | registrati | 19-11-2017

Promosso dall'Agiduemila che oggi rappresenta la prosecuzione di quell'impegno

Un calendario con le foto delle prime ragazze scout di Reggio

di Redazione Web 05/01/2017

Nel 1962 un piccolo nucleo di ragazze intrepide e sognatrici volle realizzare un progetto anticonformista per l'epoca e, sfidando il provincialismo della città, diede inizio allo scoutismo femminile.
Il Vescovo Mons. Giovanni Ferro ed un parroco di buona volontà, don Enrico Marcianò, condivisero i sogni di giovani donne che volevano impegnarsi nel servizio al Prossimo, partendo dalle bambine e dalle adolescenti. Sono state riunite in un calendario le foto più significative di quel tempo. Nel 1974 l'Associazione Guide Italiane (AGI) fondendosi con l'ASCI, diede luogo all'Agesci, di cui l'attuale presidente dell'Agiduemila Sara Bottari fu la prima presidente Regionale.
Il calendario è disponibile con un piccolo contributo utile a finanziare l'associazione di volontariato Agiduemila che rappresenta da 26 anni la prosecuzione di un impegno iniziato con la promessa scout e mai interrotto.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative