accedi | registrati | 7-4-2020

Coronavirus, oggi record di nuovi contagi. In arrivo il decreto

L'epidemia avanza, aumentano anche i morti: più 368 rispetto ad ieri

di Redazione Web 15/03/2020

Valgono oltre venti miliardi le misure contenute nel decreto legge per il contrasto del contagio da Covid-19 che sarà nelle prossime ore all’esame del Cdm. Lo confermano all’Ansa diverse fonti di governo. Il valore complessivo del provvedimento sarà definito solo dopo il vaglio finale del governo ma fin d’ora si può stimare che la cifra impiegata sarà vicina ai 25 miliardi per i quali l’esecutivo ha avuto l’autorizzazione del Parlamento.

Nel frattempo l'epidemia avanza in tutto il paese: sono 2.853 i nuovi casi positivi, che portano a 20.603 il totale dei contagiati in Italia. Angelo Borreli, Capo dellla Protezione civile, lo annuncia nella sede del Dipartimento. Dall'ultimo bollettino di ieri pomeriggio sono morte altre 368 persone e sono definitivamente guariti 369 ammalati di Covid-19.
Alla Conferenza stampa tenuta al Dipartimento della protezione civile ha partecipato anche il dottor Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanità: «Il virus ha una sopravvivenza che può variare da alcune ore a alcuni giorni - ha chiarito Brusaferro - ma è molto sensibile a disinfettanti. La migliore prevenzione alla trasmissione attraverso superfici e lavarsi le mani di frequente».


Dai dati della Protezione Civile, inoltre, emerge che sono 10.043 i malati in Lombardia (984 in più di ieri), 2.741 in Emilia Romagna (+392), 1.989 in Veneto (+214), 1.030 in Piemonte (+216), 1. 087 nelle Marche (+224), 763 in Toscana (+149), 396 nel Lazio (+76), 296 in Campania (+53), 493 in Liguria (+109), 316 in Friuli Venezia Giulia (+45), 179 in Sicilia (+29), 212 in Puglia (+56), 367 in Trentino (+168), 128 in Abruzzo (+22), 139 in Umbria (+36), 17 in Molise (+0), 75 in Sardegna (+25), 56 in Valle d’Aosta (+15), 66 in Calabria (+7), 199 in Alto Adige (+29), 11 in Basilicata (+1). Quanto alle vittime, se ne registrano: 1.218 in Lombardia (+252), 284 in Emilia Romagna, (+43), 63 in Veneto (+8), 81 in Piemonte (+22), 46 nelle Marche (+10), 8 in Toscana (+2), 33 in Liguria (+6), 9 in Campania (+3), 16 Lazio (+3), 14 in Friuli Venezia Giulia (+1), 16 in Puglia (+8), 5 in provincia di Bolzano (+2), 2 in Sicilia (+0), 3 in Abruzzo (+1), uno in Umbria (+0) uno in Valle d’Aosta (+0), 6 in Trentino (+4), uno in Calabria, 2 in Sardegna.

I tamponi complessivi sono 124.899, quasi 85mila dei quali in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. In Calabria ad oggi sono stati effettuati 702 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 68, quelle negative sono 634. Territorialmente, i casi positivi sono cosi’ distribuiti: Catanzaro: 7 in reparto, 2 in rianimazione, 2 in isolamento domiciliare; Cosenza: 11 in reparto, 3 in rianimazione, 3 in isolamento domiciliare; Reggio Calabria: 9 in reparto, 1 in rianimazione, 10 in isolamento domiciliare, 1 guarito, 1 deceduto; Vibo Valentia: 4 in isolamento domiciliare; Crotone: 5 in reparto; 9 in isolamento domiciliare.
I soggetti in quarantena volontaria sono 4.230, così distribuiti: Cosenza: 1.210, Crotone: 293, Catanzaro: 494, Vibo Valentia: 433, Reggio Calabria: 1.800. Le persone giunte in Calabria negli ultimi quattordici giorni che si sono registrate al sito della Regione Calabria sono 6.787.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative