accedi | registrati | 30-3-2020

Una lettera di vera amicizia è stata scritta da padre Ioannis Patsis, direttore della Caritas ellenica

La Caritas di Atene scrive a Reggio: «Vicini con la preghiera»

di Redazione Web 25/03/2020

Si rinnova il gemellaggio tra le Caritas diocesana di Reggio Calabria e Atene. In occasione della gravissima emergenza sanitaria che ha colpito, in modo particolare, l'Italia è giunta - poche ore fa - una comunicazione da parte della Caritas ellenica che conferma la grande amicizia tra i due popoli, legati da sentimenti di vera collaborazione, oltre che da una tradizione millenaria che ne unisce le culture.

Nella lettera, firmata da padre Ioannis Patsis, direttore di Caritas Atene e vicepresidente di Caritas Grecia, e indirizzata al suo corrispettivo reggino, don Nino Pangallo, si legge: «In questo periodo di pandemia che colpisce l’umanità, l’Italia è sicuramente il paese più colpito. Per questo motivo vorremo esprimervi la nostra vicinanza e la nostra continua attenzione. Eleveremmo i nostri cuori e le nostre suppliche a Dio perché protegga tutti voi e tutti i volontari della vostra Caritas: medico delle anime e dei corpi nostri».

Prosegue padre Patsis: «Che il Signore possa ascoltare la preghiera unanime di tutti noi che ci prepariamo a celebrare la vittoria di Cristo sulla morte. Rimanendo uniti nell’amicizia colgo l’occasione per formulare i migliori auguri per le feste Pasquali ormai imminenti».

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative