accedi | registrati | 29-3-2020

Decisivo l'intervento romano per sbloccare una situazione di stallo che ormai da due giorni aveva costretto un centinaio di persone nel piazzale

A notte fonda partono gli ultimi rimasti bloccati a Villa

di Redazione Web 26/03/2020

Si è sbloccata definitivamente solo a notte fonda la situazione a Villa San Giovanni. E’ stata una nave con corsa speciale a riportare in Sicilia le ultime persone, un’ottantina, rimaste bloccate sulle banchine del porto di Villa San Giovanni.

Nella notte di martedì, lo ricordiamo, un primo gruppo di un centinaio di persone era stato fatto imbarcare dal porto di Reggio Calabria, famiglie con bambini, anziani. Adesso finalmente si conclude quella che il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà definisce “una storia paradossale, assurda, incredibile”.

Dopo due giorni di tira e molla a quanto pare è stata Roma a mettere il punto con l’intervento sulle regioni, dei ministri Lamorgese, Boccia, De Micheli e del presidente dell’Anci Decaro.
“Oltre ad aver creato dei seri rischi per l’incolumità pubblica a Villa San Giovanni è venuta meno l’umanità”, è l’amaro commento del primo cittadino reggino. “Abbiamo assistito a donne, bambini, anziani costretti a dormire all’addiaccio, spesso raccolti in 200 metri così da creare quegli assembramenti pericolosi che diventano fonte di contagio.

Per due giorni, in questi luoghi, i cittadini hanno vissuto uno smarrimento ed un abbandono che, ai giorni nostri, è inconcepibile. Lo stesso vale per noi sindaci, l’ultimo anello di una catena complessa: siamo stati lasciati soli.

Al Comune di Villa San Giovanni è stato riversato addosso un carico di difficoltà estremo, così come ai cittadini di Reggio Calabria è stata chiesta una dose di pazienza che, in casi come questi, va oltre ogni comprensibile sforzo e sacrificio”.

Intanto questa mattina sono in corso verifiche da parte di Palazzo San Giorgio sul presunto pernottamento di alcuni degli ottanta rimasti bloccati a Villa in un albergo del centro cittadino reggino la notte precedente. 
(in aggiornamento)

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative