accedi | registrati | 24-11-2020

La Protezione Civile ha diffuso il bollettino giornaliero riferito a oggi, 26 marzo, rispetto ai casi sul territorio regionale

Covid-19 in Calabria, oggi 3 decessi e 42 nuovi contagiati in più

di Redazione Web 26/03/2020

In Calabria si continua a morire di Covid-19. L'ultimo bollettino della Protezione Civile, aggiornato alle 17 di oggi, 26 marzo, segnala una crescita di 42 nuovi casi in regione - per un totale di 393 contagi accertati. Nella giornata di oggi sono 3 i decessi per Coronavirus. 

Questa la distribuzione nelle cinque province calabresi:

- Catanzaro: 66 casi di cui 13 in reparto; 12 in rianimazione; 41 in isolamento domiciliare
- Cosenza: 105 casi di cui 43 in reparto; 3 in rianimazione; 52 in isolamento domiciliare; 7 deceduti
- Reggio Calabria: 123 casi di cui 25 in reparto; 6 in rianimazione; 80 in isolamento domiciliare; 7 guariti; 5 deceduti
- Vibo Valentia: 26 casi, di cui 3 in reparto, 1 in rianimazione, 21 in isolamento domiciliare, 1 deceduto.
- Crotone: 73 casi di cui 17 in reparto, 1 in rianimazione, 54 in isolamento domiciliare; 1 deceduto

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro. Rispetto ai soggetti in «quarantena volontaria», la Regione precisa che in Calabria sono 7364 così distribuiti: Cosenza: 1766, Crotone: 790, Catanzaro: 898, Vibo Valentia: 613, Reggio Calabria: 3667. Le persone giunte in Calabria negli ultimi quattordici giorni che si sono registrate al sito della Regione Calabria sono 11.793. 

Villa San Giovanni, Santelli smentisce Falcomatà: «Sull'Hotel chieda alla ProCiv». 
Scintille tra la presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, e il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, che nella notte, annunciando il rientro di tutte le persone bloccate al piazzale Anas di Villa San Giovanni, aveva fatto fatto riferimento alla presenza di parte dei siciliani bloccati in un albergo della città di Reggio. «Sono sollevata: è importante che la vicenda di Villa San Giovanni si sia risolta con l'arrivo in Sicilia delle ultime persone che non erano riuscite a traghettare. È stata una situazione che poteva degenerare e che ha messo a dura prova la comunità e per questo ringrazio il Sindaco di Villa San Giovanni e i cittadini per la pazienza e l'impegno. Si è arrivati alla soluzione grazie all'interessamento del ministro dell'interno Luciana Lamorgese e al lavoro silenzioso della Regione Calabria. L'alloggio negli alberghi? L'ha proposto la Protezione Civile. Riteniamo che in questa circostanza la sobrietà e l'impegno senza clamore siano strumenti necessari».
 
Consiglio regionale, discusse le misure di contrasto al diffondersi del virus. «Devono mandarci i ventilatori - ha sostenuto Santelli durante i lavori del primo Consiglio regionale - perché non li possiamo comprare. La scorsa settimana chi li comprava se li è visti sequestrare. E soprattutto devono mandarci i dispositivi. Posso assicurare che appena arrivano la Regione li diffonde e distribuisce per il 90% alle aziende ospedaliere e sanitarie, il 10% resta alla Protezione civile per in suoi volontari. Due giorni fa - ha poi rivelato il presidente della Regione - mi hanno detto che ci avrebbero mandato 23mila mascherine ffp2, avevo rassicurato i vari commissari, me ne sono arrivate non 23mila ma 26mila: ma sono arrivate delle bandane e nessuno le vuole. Mi è stato comunque assicurato che le manderanno».

In breve. Ecco tutte le notizie d'interesse per l'area metropolitana di Reggio Calabria: 

  • Belcastro conferma: «Avigan sarà sperimentano anche in Calabria». «Adesso che l'Aifa ha dato il via libera anche per il farmaco giapponese Avigan, lo utilizzeremo nelle nostre strutture come stiamo facendo con il Tocilizumab". Lo ha affermato il direttore generale del dipartimento salute della Regione Calabria Antonio Belcastro, nel suo intervento al Tg3 Calabria.
  • Sale il numero dei denunciati dalla Polizia Locale: sono 123 persone. Ecco il report della Polizia Locale: Controllate 1526 persone, 4298 esercizi commerciali. Sono state denunciate 123 persone per violazione dell’articolo 650 c.p.; tre di essi a che per false dichiarazioni.  Dei 123 soggetti deferiti 18 sono titolari di esercizi commerciali o venditori ambulanti che non hanno ottemperato ai provvedimenti previsti dalla decretazione d’emergenza.
  • Dalla Zona Rossa. Il vicino nosocomio di Melito dotato di nuovi lettini elettrici. Sono arrivati questa mattina, presso l’ospedale Tiberio Evoli di Melito Porto Salvo, i dieci lettini elettrici destinati al reparto Covid-19. Le strumentazioni medicali fanno parte della prima parte di un ordine più ampio che la Città metropolitana di Reggio Calabria ha acquistato prelevando 120 mila euro dal fondo di riserva.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative