accedi | registrati | 5-12-2020

Le famiglie vengono raggiunte telefonicamente per la lista della spesa e per eventuali bisogni

Covid-19, l'Emporio solidale è sempre aperto: ecco come funziona

di Redazione Web 31/03/2020

Tra le attività in queste settimane operanti sul territorio per l’emergenza coronavirus, l’emporio diocesano Genezareth un Riparo per la crisi resta aperto. Da sette anni punto di riferimento con i suoi servizi di accoglienza, ascolto, e distribuzione di generi alimentari, prodotti per l’infanzia, per l’igiene della persona e della casa, a 480 famiglie della diocesi reggina, lasciati a casa i volontari più anziani, la struttura, opera oggi con orari diversi e con nuove modalità di distribuzione.

Rimane chiusa l’area riservata all’accoglienza, le famiglie vengono raggiunte telefonicamente per la lista della spesa e per eventuali bisogni. La spesa viene poi ritirata da un componente il nucleo familiare, mentre per chi è fuori comune, per le famiglie più fragili o non automunite la spesa viene consegnata a domicilio.

L’emporio rimane aperto nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10.30 alle 12,00 e dalle 15,30 alle 18.00.
Al fine di dare risposte immediate, considerato il periodo di emergenza, l’emporio ha attivato, un canale speciale denominato “emergenza coronavirus” destinato a persone che non hanno la tessera e che incominciano ad avere problemi seri.

Sono le famiglie rimaste senza sostentamento, lavoratori, badanti ecc, che in questo momento non hanno nulla e si trovano in estreme condizioni di disagio.

Per usufruire di questo servizio è sufficiente fare la segnalazione al numero di telefono 389 31 57 118 oppure scrivendo un messaggio privato sulla pagina https://www.facebook.com/emporiodellasolidarietagenezareth/

È inoltre possibile, donare la spesa per una famiglia, con un contributo economico sul conto corrente 0000 1678 8317 codice IBAN IT 52X05 018034 000000 1678 8317 Banca Etica intestato a Ass. Genezareth un RIPARO per la crisi Causale: emergenza coronavirus.

“Fantasia e concretezza della carità” accanto a chi ha bisogno, senza lasciare indietro nessuno, sollecitata da Papa Francesco, per superare insieme questo momento difficile, testimoniando, con il servizio discreto, silenzioso ed attento, l’Amore di Dio per ogni uomo ed ogni donna, di questo tempo.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative