accedi | registrati | 20-9-2020

A Bagnara i fedeli si sono organizzati con una raccolta fondi da destinare al Grande Ospedale Metropolitano e alle famiglie in difficoltà

Covid-19: l'impegno della parrocchia Santa Maria e i XII Apostoli

di Redazione Web 16/04/2020

«..i poveri li avete sempre con voi». (Gv 12, 8) Queste parole di Gesù rivolte ai discepoli durante la cena di Betania, dopo che Maria gli aveva unto i piedi con un profumo prezioso di vero nardo, hanno fatto da filo conduttore all’esigenza della nostra comunità parrocchiale nell’ascoltare e osservare i bisogni dei più poveri.

Più volte infatti don Sarino ha ribadito, durante questo periodo di quarantena e durante le celebrazioni trasmesse via streaming,
l’importanza di volgere il nostro sguardo verso chi, soprattutto in questa emergenza si trova ad affrontare situazioni di povertà, a volte non solo materiale.

Gesù, infatti, ci dice che i poveri, sono sempre con noi e che attraverso di loro si manifesta la sua presenza di “povero tra i poveri”.
In quest’ottica la parrocchia “Santa Maria e i XII Apostoli” di Bagnara Calabra ha dato vita a delle iniziative di carità semplici ma che, se vissute nella fede in Gesù, assumono un significato diverso, anche formativo e pedagogico.

Da qualche tempo, infatti nella nostra comunità emerge la necessità di dar vita a un gruppo di Caritas parrocchiale che si metta a servizio delle tante situazioni di bisogno presenti nel territorio: già da un anno un gruppo di volontari aveva iniziato un percorso di formazione, sostenuto dalla Caritas diocesana.

Ma questa emergenza del Covid 19 ha interpellato ancor più da vicino i volontari ed il parroco. La chiusura della maggior parte delle attività cittadine ha portato tante famiglie a ritrovarsi in seria difficoltà economica.
Per questo si è pensato di attivare una raccolta parrocchiale di fondi – Emergenza Coronavirus - da destinare in parte al Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria e in parte alle famiglie in difficoltà del territorio parrocchiale.

La comunità ha risposto con grande entusiasmo facendo numerose offertePer quanto riguarda l’aiuto alle famiglie in difficoltà il parroco ha dato vita ad una convenzione con i più grandi supermarket del paese creando dei Buoni Spesa da 50 e 30 euro da destinare alle famiglie.
Intestati alla parrocchia con firma del parroco e bollo i buoni sono stati distribuiti da circa 10 volontari appartenenti al Gruppo Caritas, i quali con entusiasmo e spirito di servizio hanno consegnato i vari buoni con discrezione e senza clamore alle famiglie nelle zone più vicine alla propria abitazione.

Abbiamo così potuto aiutare circa 50 famiglie della parrocchia che hanno accolto con grande commozione il sostegno della Chiesa. Il gruppo Caritas sta pensando adesso a cosa e come fare per continuare ad accompagnare queste ed altre famiglie in difficoltà durante questa emergenza che sicuramente si protrarrà nel tempo.

Gaetano Versace

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative