accedi | registrati | 14-7-2020

Questa la situazione complessiva su Reggio Calabria: 32 pazienti in reparto; 3 in rianimazione; 162 in isolamento domiciliare; 28 guariti; 15 deceduti

Covid-19: in Calabria oggi risultano 16 positivi in più

di Redazione Web 17/04/2020

In Calabria ad oggi venerdì 17 aprile 2020 sono stati effettuati 20.131 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 991 (+16 rispetto a ieri), quelle negative sono 19.140.
Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:
- Catanzaro: 60 in reparto; 1 in rianimazione; 86 in isolamento domiciliare; 31 guariti; 26 deceduti
- Cosenza: 43 in reparto; 3 in rianimazione; 274 in isolamento domiciliare; 24 guariti; 21 deceduti
- Reggio Calabria: 32 in reparto; 3 in rianimazione; 162 in isolamento domiciliare; 28 guariti; 15 deceduti
- Vibo Valentia: 5 in reparto; 52 in isolamento domiciliare; 8 guariti; 5 deceduti
- Crotone: 14 in reparto; 84 in isolamento domiciliare; 8 guariti; 6 deceduti

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e provincie che nel tempo sono stati dimessi.
Dei 46 positivi rilevati in data 16 aprile 36 appartengono al focolaio di Torano e si aggiungono ai 22 notificati il giorno 14 aprile. I dati che riguardano il focolaio di Torano potranno subire modifiche essendo in corso screening e verifiche effettuati in tre laboratori diversi.
Dalla verifica in corso è risultato che i positivi “di controllo” sono stati comunicati come “primi positivi” a Reggio Calabria, pertanto in data odierna si rettifica il dato. Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso.

I soggetti in quarantena volontaria sono 7211, così distribuiti:
- Cosenza: 1496
- Crotone: 1497
- Catanzaro: 1701
- Vibo Valentia: 470
- Reggio Calabria: 2047
Le persone giunte in Calabria che ad oggi si sono registrate al sito della Regione Calabria sono 15145.
Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

La Direzione Sanitaria dell'Asp di Reggio Calabria comunica che oggi 17 aprile 2020, sul Territorio Provinciale, sono stati sottoposti allo screening per "Covid19" 161 nuovi soggetti. Gli esami diagnostici, eseguiti presso il Laboratorio del Polo Sanitario Ex-Iinam di via Willermin di Reggio Calabria, sono risultati positivi per 5 soggetti. I pazienti in "Assistenza Sanitaria Domiciliare" sono 164, con monitoraggio quotidiano delle loro condizioni da parte del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'ASP-RC in collaborazione con i Medici di Medicina Generale e i Pediatri di Libera Scelta.

I soggetti posti in "Quarantena Domiciliare" sono in totale 1928, gran parte dei quali provenienti da fuori regione. Si raccomanda alla cittadinanza in caso di sintomi sospetti di non recarsi al Pronto Soccorso, ma di rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale, al Pediatra, o di contattare il Numero Verde 1500 del Ministero della Salute o il Numero Verde 800 76 76 76 della Regione Calabria.

La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che in data odierna sono stati sottoposti allo screening per CoViD-19 232 soggetti. Di questi, nessuno è risultato positivo al test.
I pazienti affetti da Covid-19 attualmente ricoverati in ospedale sono 35: 32 in degenza ordinaria e 3 in Terapia Intensiva. I pazienti deceduti sono 13 (altri due decessi sono stati registrati al di fuori dell’Ospedale di Reggio Calabria). I pazienti dimessi perché guariti sono 28.

In merito alla questione dei senza fissa dimora e alla petizione firmata da alcuni cittadini e inviata al sindaco della città di Reggio Calabria, l'assessore alle politiche sociali del comune di Reggio Calabria, Lucia Anita Nucera spiega che «da martedì, la struttura del Palloncino sarà aperta e disponibile per l'utilizzo delle docce e dei servizi igienici da parte dei senza fissa dimora, ogni giorno dalle 9 alle 11:00»

È stata avviata la seconda distribuzione dei buoni spesa alle famiglie in difficoltà del territorio reggino. Nelle scorse ore sono stati distribuiti complessivamente 582 blocchi di buoni che potranno essere spesi presso gli esercizi commerciali convenzionati che hanno partecipato alla manifestazione d'interesse indetta dal comune. Complessivamente, spiega l’assessore comunale al Welfare, Lucia Nucera «ad oggi sono circa 1350 le famiglie reggine che hanno usufruito dei buoni erogati dal Comune. Ringraziamo i volontari, perchè non bisogna mai dare per scontata la disponibilità delle associazioni, soprattutto in un momento come questo in cui ognuno di loro potrebbe stare tranquillamente a casa»


Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative