accedi | registrati | 13-7-2020

A Reggio questa la situazione nel complesso: 8 pazienti in reparto; 1 in rianimazione; 117 in isolamento domiciliare; 127 guariti; 17 deceduti

Covid-19: sale di tre il conteggio dei positivi oggi in Calabria

di Redazione Web 14/05/2020

In Calabria ad oggi giovedì 14 maggio 2020 sono stati effettuati 49.196 tamponiLe persone risultate positive al Coronavirus sono 1.143 (+3 rispetto a ieri), quelle negative sono 48.053. Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:
- Catanzaro: 37 in reparto; 1 in rianimazione; 45 in isolamento domiciliare; 102 guariti; 33 deceduti.
- Cosenza: 9 in reparto; 224 in isolamento domiciliare; 198 guariti; 34 deceduti.
- Reggio Calabria: 8 in reparto; 1 in rianimazione; 117 in isolamento domiciliare; 127 guariti; 17 deceduti.
- Crotone: 5 in reparto; 28 in isolamento domiciliare; 74 guariti; 6 deceduti.
- Vibo Valentia: 49 in isolamento domiciliare; 23 guariti; 5 deceduti.

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.
Nel numero dei casi testati attraverso tampone, sono compresi 2387 riferiti ai rientrati presso la propria residenza.
Rientri positivi: 1 a Catanzaro e 2 a Vibo. Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso.

I soggetti in quarantena volontaria sono 10.116 così distribuiti:
- Cosenza: 2. 155
- Crotone: 2.459
- Catanzaro: 2.400
- Vibo Valentia: 665
- Reggio Calabria: 2.437.

Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare il rientro alla residenza sono +432; quelle registratesi per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali sono +128, per un totale di 560.
Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

Non si fermano le iniziative di solidarietà delle donne e degli uomini della Polizia di Stato della Questura di Reggio Calabria in questa "Fase 2" dell’emergenza Coronavirus. Gli Agenti del Commissariato di P.S. di Palmi sono andati in soccorso dei giovani studenti del Liceo "Nicola Pizi": per poter accedere alla didattica "a distanza". I ragazzi avevano bisogno dei supporti informatici forniti dalla scuola, ma non potevano recarsi presso l'Istituto, così i poliziotti hanno fatto da tramite, consegnandoli presso le abitazioni degli studenti.
A Cittanova invece, tutto il personale del locale Commissariato di P.S. ha contribuito ad una raccolta di beneficenza, convertita in buoni spesa di un supermercato del luogo. I buoni sono stati consegnati al Sindaco del Comune, che provvederà a distribuirli a determinate famiglie bisognose.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative