accedi | registrati | 22-9-2020

Dibattito online, questo pomeriggio dalle 16.30, che vedrà la partecipazione di importanti relatori

Covid-19. La ripartenza, a Reggio Calabria, passa dai cattolici

di Redazione Web 15/05/2020

Come vivere, da cattolici, la Fase Due, cioè la convivenza col Coronavirus? E come farlo - specificatamente - a Reggio Calabria? Un interrogativo che sarà esplorato, oggi pomeriggio (dalle 16.30), in diretta facebook.

A moderare l'incontro sarà Antonio Malara che ne è il promotore. Un'iniziativa che parte da alcune valutazioni che si intrecciano nella consapevolezza che la crisi economica e sanitaria causata dal Coronavirus ha avuto anche un grosso risvolto sociale. «Abbiamo assistito, - scrive Malara nella stringata nota d'annuncio dell'iniziativa - anche negli ultimi giorni, ad una disgregazione di valori individuali pericolosa. Mai come oggi, l'apporto del mondo cattolico sarà fondamentale per la ripartenza della società».

Una valutazione condivisibile e che sarà dibattuta con importanti relatori, quali lo scrittore, Fortunato Mangiola, il docento universitario, Domenico Marino, il segretario della Consulta delle Aggregazioni laicali dell'arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova, Carmine Gelonese, e il parroco di San Paolo alla Rotonda, monsignor Giacomo D'Anna.

Appuntamento, quindi per oggi 16 maggio, dalle 16.30 su facebook.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative