accedi | registrati | 6-7-2020

Lo annuncia il ministro dell'istruzione, che apre diversi scenari in vista dell'inizio delle lezioni

Azzolina, previsto il rientro a scuola a settembre

di Redazione Web 26/05/2020

Sembra essere ormai deciso: pare che a settembre si ritornerà sui banchi di scuola. È quanto annunciato dal ministro dell’istruzione Lucia Azzolina, soffermandosi sulla necessità di ricreare quel clima di socialità tra i ragazzi perso durante il periodo di quarantena.
Sarà un rientro insolito, ancora da definire: da quanto emerge, i primi a tornare probabilmente saranno alunni e docenti delle materne, elementari e medie. Scenari ancora aperti per le superiori, per cui la didattica a distanza si riterrebbe ancora utile.
Nulla di deciso in maniera definitiva per quanto riguarda orari e durata delle lezioni o per il numero di alunni per classe, che deve essere adeguato a contenere il rischio di contagio da coronavirus.
Intanto, a breve si svolgeranno gli esami di maturità in presenza, con un elaborato scritto degli studenti. Per le scuole medie, invece, l’esame sarà online.
Buone nuove anche per i precari della scuola, per i quali si prevede un concorso dopo l’estate: si passerà dalle risposte per crocetta ad una prova scritta.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative