accedi | registrati | 18-8-2019

Aggiornamenti dal pianeta amaranto: è arrivato Leonetti (nella foto)

Reggina: l'avversario, il mercato, le ultime dal Sant'Agata

di Enzo La Piana 27/01/2017

La Reggina trova sul suo percorso un’altra siciliana in questo avvio di girone di ritorno per un’impegno che si annuncia complicato, quello contro il Catania, che al di là delle categorie, è sempre stato un match sentitissimo da entrambe le tifoserie particolarmente negli anni 60 e 70. Il 31 gennaio 1993, l'ultima sfida tra le due compagini. Sul campo del “ Massimino “, si proverà a guarire quel mal di trasferta che attanaglia la squadra dello Stretto da diverso tempo.Per la sfida contro gli etnei, Botta riprenderà il suo posto al centro del campo, con Knudsen confermato dopo la bella prova contro gliakragantini, con Coralli punta di riferimento nel tridente amaranto. Zeman dovrà però risolvere la questione squalifica Kosnic. Al centro della difesa,l’orientamento è quello di inserire nella linea a quattro l’unico difensore di ruolo oggi a disposizione: Cucinotti. Con Bangu indisponibile, che salterà anche le sfide contro Monopoli e Cosenza, Porcino e De Francesco arrivano entrambi con tre ammonizioni all’ attivo.

Il mercato.
Inizia con uno scambio di prestiti il mercato amaranto. Ecco Leonetti - giocatore di buone qualità, capace di disimpegnarsi su entrambe le corsie - che dopo la prima di campionato giocata con il Lumezzane, da oggi vestirà la maglia amaranto fino a fine stagione, mentre Oggiano effettua il percorso inverso, facendo rientro in casa amaranto a fine campionato, avendo dalla sua un contratto che lo lega alla società del presidente Praticò anche per il prossimo anno. Cresciuto nelle giovanili del Bari, Leonetti nel 2012/13 colleziona due presenze in serie B e l’anno successivo sempre nel settore giovanile del Bari realizza 17 reti in 14 presenze. Nel 2015/16 altre due reti in dodici presenze da titolare con la maglia dell’ Akragas. In questa prima parte di campionato ha vestito la maglia del Lumezzane dove ha disputato sei partite da titolare realizzando una rete. Zeman, spera così di guadagnare qualcosa sul piano tecnico attraverso questa operazione, viste le su caratteristiche.

Quì Catania.
Osservato speciale, del match,ma non il solo, sarà l’esterno offensivo, Mazzarani. L’ex pitagorico, che sta facendo la differenza, con sei gol all’attivo in poco più di dieci partite, si sta rivelando uno dei migliori calciatori del campionato e la Reggina dovrà guardarsi bene dai suoi inserimenti. Non bisogna pensare però che tutti i problemi siano stati risolti con il successo i danni dell’ Akragas, che oltre a tre punti importanti che hanno consentito alla squadra dopo due mesi, di portarsi fuori dalla zona pericolo, hanno riportato morale e fiducia in casa amaranto, ma essere consapevoli che si dovrà continuare a tenere alta la concentrazione, per cercare di uscirne indenni da questa insidiosa trasferta.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative