accedi | registrati | 25-11-2020

L'ex assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Reggio Calabria lancia nuove accuse verso la Giunta Falcomatà

Helios, Marcianò rilancia: «Molti non dovrebbero più fiatare...»

di Redazione Web 10/06/2020

L'ex assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Reggio Calabria lancia nuove accuse verso la Giunta Falcomatà con un lungo post dal titolo «Il coraggio di essere onesti». «Molti non dovrebbero più fiatare. Moltissimi altri, invece, farebbero bene ad alzare la testa che da decenni tengono sotto la sabbia per interesse, connivenza, servilismo, mediocrità o semplicemente per noia», scrive Angela Marcianò, «gli occhi di tutti noi andrebbero usati per guardare responsabilmente verso l’alto, verso prospettive dignitose e non di utilità personale».

«Le nostre lingue - prosegue Marcianò - usiamole per esprimere idee e non per leccare il sedere di chi ci fa paura o ci dovrebbe favorire. Grazie ai pochi che in ogni settore lavorativo non si sono mai genuflessi al padrone di turno. Hanno certamente già pagato un prezzo. Le vendette e le ritorsioni fanno molto male, specie quando sono immeritate ed ingiuste». Marcianò insiste: «Tuttavia la scelta di mantenersi onesti, corretti e rispettosi dell’altro indubbiamente premia, eleva lo spirito, crea un modello che trascina e rende migliore la società. Non esiste eredità più preziosa per i nostri figli e orgoglio più grande per i genitori». «Chi pensa il contrario forse non ricorda bene che solo il Signore Dio ha l’ultima parola. Egli è onesto con tutti e unico custode della Verità», conclude Marcianò.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative