accedi | registrati | 12-7-2020

Firmato questa mattina l'accordo per la messa in sicurezza dell'Aeroporto dello Stretto

Convenzione per i lavori all'aeroporto. Cannizzaro, «soddisfatti»

di Redazione Web 12/06/2020

È stata firmata questa mattina la convenzione che regolamenta il finanziamento statale di 25 milioni di euro per la realizzazione degli interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’Aeroporto dello Stretto Tito Minniti di Reggio Calabria.
Protagonisti dell’accordo, Sacal, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed Enac. Nove gli interventi previsti, che porteranno lo scalo reggino ad adeguarsi ai requisiti del regolamento europeo. Nello specifico, Sacal avrà il ruolo di stazione appaltante, portando avanti tutte le procedure per avviare le progettazioni definitive degli interventi. Sono inoltre in corso interlocuzioni con il dipartimento Infrastrutture, lavori pubblici e mobilità della Regione Calabria riguardanti altri progetti di sviluppo dell’aerostazione di Lamezia Terme.
«Abbiamo assistito per mesi e mesi a ironie, catastrofismi e allarmismi ingiustificati sui 25 milioni di euro dell'emendamento per l'Aeroporto dello Stretto. Hanno tentato di speculare persino sull'emergenza sanitaria, e invece adesso che il tempo restituisce sempre la verità delle cose, raccogliamo con enorme soddisfazione, giorno dopo giorno, gli importanti risultati del lavoro prodotto negli ultimi anni. Così, dopo l'annuncio di Alitalia che ieri ha confermato gli impegni presi per l'Aeroporto reggino, oggi arriva dalla Sacal la notizia della firma con il Ministero e l'ENAC per regolamentare il finanziamento di 25 milioni di euro che ho ottenuto con un emendamento in parlamento per ristrutturare e mettere in sicurezza il Tito Minniti». Lo afferma, in una nota, l'onorevole Francesco Cannizzaro.
«Adesso è sempre più vicino il passaggio fondamentale, cioè la pubblicazione del bando che avverrà nelle prossime settimane per una serie di interventi che daranno finalmente, dopo decenni di evidenti difficoltà, quelle basi di normalità a un Aeroporto per diventare attrattivo per tutte le compagnie. Ringrazio il presidente della Sacal, Arturo De Felice, per l'ottimo lavoro svolto, il presidente dell'Enac Nicola Zacceo e tutti gli altri rappresentanti istituzionali del reparto aereo che si stanno impegnando per l'aeroporto reggino, mentre in città c'è la sinistra che governa da sei anni senza muovere un dito per quest'infrastruttura così importante per la città e si permette pure di creare paure e allarmismi. Noi, invece, continuiamo con spirito positivo e collaborativo, pur dall'opposizione, a lavorare per il bene di Reggio», conclude Cannizzaro.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative