accedi | registrati | 6-7-2020

Torna L'Avvenire di Calabria, in uscita, domenica assieme ad Avvenire: tema d'apertura è la Giornata Mondiale del Rifugiato

Domenica in edicola. Rifugiati, ecco la risposta delle parrocchie

di Redazione Web 20/06/2020

Torna L'Avvenire di Calabria, in uscita, domenica assieme ad Avvenire: tema d'apertura è la Giornata Mondiale del Rifugiato. In particolare, vi raccontiamo l'esperienza di accoglienza delle parrocchie reggine. Rispetto all'attualità, poi, vi proponiamo un reportage sulla Coop Rom 95: ecco la situazione attuale.

A pagina 2 è un tuffo nel blu più profondo. Dal racconto di un sub per passione a chi per passione ogni estate attraversa in lungo e in largo le spiagge dello Stretto per salvare le tartarughe Caretta caretta. I volontari storici del mare e le ultime di attualità in fatto di operazioni antibracconaggio nell’area di Scilla e Cariddi. A Pagina 5 viaggio nella storia con la parrocchia di S.ma Maria Assunta. Torna il Festival delle Due Sicilie con il teatro popolare in vernacolo. Il libro della settimana è “In viaggio con la zia” di Adele Cambria.
 
Nel segno della rinascita con un occhio puntato al passato, ci sono state aperte le porte del laboratorio del maestro Nicola Tripodi. Un reggino doc che mette la sua arte a servizio della città, con modellini e riproposizioni di soggetti derivanti dalla tradizione popolare calabrese. E di ripartenza si parla anche per quanto riguarda le attività commerciali e le strutture balneari, che dopo il lockdown e le nuove norme governative si sono dovuti riadattare nel segno di una nuova stagione estiva diversa dal solito.
 
Per la vita ecclesiale, spazio al focus su monsignor Modello e don Italo Calabrò.

A Pagina 9 il racconto delle emozioni dei tre nuovi futuri sacerdoti, Michele d’Agostino, Domenico Foti e Jerome Pascal Ombeni. Per tutti l’appuntamento è sabato prossimo alle 18 in Cattedrale. Anche le parrocchie del territorio si stanno muovendo verso una direzione di rilancio ed inclusione. Educazione e formazione, ad esempio, costituiscono le basi del progetto Play, che incita i bambini a scendere in campo e giocare insieme per l’iniziativa pilota che da Reggio Calabria parte nel cortile del Crocefisso.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative