accedi | registrati | 30-9-2020

Il Santo Padre, nel mese scorso scorso ha rivolto un saluto beneaugurante ai fedeli «assicurando fervide preghiere»

La benedizione del Papa alle arciconfraternite di Catanzaro

di Redazione Web 01/07/2020

La pandemia che ha colpito la nostra terra e la crisi economica che da essa è derivata, ha provocato una gara di solidarietà fra le Confraternite della nostra Arcidiocesi Metropolitana, che si sono mobilitate per cercare, ognuna con le proprie possibilità, di dare risposta ai bisogni emergenti di tanti nuovi poveri, anziani e malati. 
E’ stata una gara silenziosa alla quale tutti i confratelli hanno voluto partecipare nella convinzione che la carità va fatta in silenzio e con molta discrezione.
Per incoraggiare i confratelli a proseguire nel loro impegno diuturno, il Presidente dell’Unione Diocesana delle Confraternite ha chiesto a Papa Francesco di benedire tutte le confraternite che si sono quotidianamente unite nella preghiera utilizzando le nuove tecnologie ed i cui membri, offrendo ai bisognosi beni materiali, hanno portato un sorriso ai fratelli.
Il Santo Padre, nel mese scorso scorso ha rivolto un saluto beneaugurante ai fedeli delle Arciconfraternite dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace “assicurando fervide preghiere affinchè possano tendere costantemente alla santità, quale misura alta della vista cristiana”.
Una particolare benedizione Papa Francesco ha rivolto anche al nostro Arcivescovo, Mons.Vincenzo Bertolone, che da sempre sostiene con la sua vicinanza ed il suo affetto le nostre Confraternite. 

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative