accedi | registrati | 6-8-2020

I destinatari del servizio sono i nuclei familiari in condizioni di o a rischio di povertà abitativa, fisica, psicologica o socio-culturale

Pubblicato il bando per «l'Hub dei servizi per la famiglia»

di Redazione Web 02/07/2020

«È stato pubblicato sulla piattaforma Me.Pa il bando per il servizio "HUB dei servizi per la famiglia", e ne è stata data indicazione anche sul sito del comune di  Reggio Calabria». A darne notizia è l'assessore alle politiche sociali del comune di Reggio Calabria, Lucia Anita Nucera.
«Il servizio -spiega- rientra nel Pon Metro Città Metropolitana 2014-2020, Asse 3 servizi per l'inclusione sociale che è stato cucito addosso come un vestito alle esigenze del territorio. I servizi daranno la possibilità di poter espletare attività a supporto delle famiglie e sono finalizzati a promuovere il benessere delle famiglie, in particolare quelle con figli minori e il sostegno alle competenze genitoriali, sviluppare le risorse familiari nonché le capacità di organizzazione e di autonomia, integrare e potenziare le attività dei servizi territoriali e specialistici finalizzati alla prevenzione del disagio familiare e infantile ed alla tutela dei bambini e dei ragazzi, incentivare la promozione della cultura dell'accoglienza e  della solidarietà. Questi servizi sono frutto dell'ascolto attivo dei bisogni del territorio». Dovrà essere espletato presso i locali dell'immobile messo a disposizione dall'Amministrazione comunale in Sbarre Inferiori angolo via Loreto. «La struttura è idonea e accessibile per lo svolgimento di attività aperte al pubblico, con spazi flessibili e modulabili in funzione delle diverse attività di gruppo e separate. I destinatari del servizio sono i nuclei familiari in condizioni di o a rischio di povertà abitativa, fisica, psicologica o socio-culturale». Sulle caratteristiche del servizio, l'assessore Lucia Nucera afferma: «L'HUB per la famiglia è il luogo in cui trovare orientamento al servizio, informazioni e indicazioni sulle opportunità educative, formative, ludico-ricreative destinate alle famiglie. Si identifica anche come punto di informazione e orientamento sui diritti, servizi, contributi ecc. Inoltre, nell'ambito delle attività di supporto alle competenze genitoriali saranno attivati servizi con l'obiettivo di fornire ai minori opportunità educative e di socializzazione e di fornire un aiuto alla famiglia. Tra le attività previste ci sono quelle ricreative-educative (laboratori, corsi e momenti di aggregazione) e servizi integrativi scolastici (post scuola e doposcuola) e sostegno a bambini e ragazzi con disabilità. L'obiettivo è di favorire e di valorizzare il contributo delle famiglie, attraverso progetti mirati volti a facilitare l'integrazione sociale e la condivisione solidale, affinché tutti possano dare il loro apporto di conoscenza e di esperienza». Infine, l'Assessore evidenzia: «L'organizzazione dell'HUB si configura come servizio inserito all'interno del sistema locale dei servizi socio educativi e opera in forte integrazione con il settore Welfare del comune di Reggio Calabria. Invito tutti i soggetti interessati che abbiano i requisiti richiesti a prendere visione della documentazione  relativa al bando attraverso la piattaforma M.E.P.A. e il comune di Reggio Calabria».

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative