accedi | registrati | 14-8-2020

«È Dio che comanda la festa»: un ricco programma di festeggiamenti religiosi nel quartiere reggino

È iniziata la festa in onore di sant'Elia Profeta a Condera

di Redazione Web 14/07/2020

Ritorna anche quest’anno la tradizionale festa in onore di Sant’Elia Profeta a Condera, nella parrocchia guidata da don Paolo Ielo. Nonostante le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria mondiale, il programma dei festeggiamenti religiosi rimane ricco, per un’intera settimana all’insegna della fede e della devozione.
È Dio che comanda la festa, si trasmette: «Sei giorni faticherai e farai ogni tuo lavoro; ma il settimo giorno è il sabato in onore del Signore tuo Dio; tu non farai alcun lavoro, né tu, né tuo figlio, né tua figlia... perché il Signore ha fatto il cielo, la terra e il mare e quanto è in essi, ma si è riposato il settimo giorno; perché il Signore ha benedetto il sabato e l’ha dichiarato sacro». (Es 20, 8-11).
«L’uomo, nel pensiero di Dio, quindi, non è solo lavoro-produzione. Fatto a Sua immagine, oltre che azione, è contemplazione. Nello "Shabat", senso originario della festa, l’uomo esprime il suo momento più alto: interiorizza la sua esistenza, partecipa alla stessa "sovranità" di Dio sul mondo. Il Libro Sacro inoltre ci illumina sul significato della festa e sulle solenni celebrazioni festive (Is 30,29). La gioia che in esse si celebra non è epicurea. È nei doni di Dio. Per questo è gioia il figlio (I Sam 2,14), la sposa (Prov 5,18), il raccolto (Is 16,10). Essi sono segni del dono che Dio fa di sé e nell’accoglienza di Lui è la vera festa».
Di seguito il programma completo delle celebrazioni religose:
Domenica 12 luglio 2020
«Ora basta, Signore! Prendi la mia vita, perché io non sono migliore dei miei padri» (1Re 19, 4). La notte oscura del profeta è la notte oscura dell’uomo che nella sua debolezza e miseria non intravede alcuna speranza.
Ore 8.00: S. Messa
Ore 11.00: S. Messa
Ore 19.00: S. Messa. A conclusione, discesa e intronizzazione della statua di Sant’Elia Profeta, inizio novenario e festeggiamenti.
Lunedì 13 Luglio 2020
«Alzati, mangia, perché è troppo lungo per te il cammino» (1Re 19, 7)
Nella solitudine della nostra povertà, il Signore si fa prossimo e ci dona un pane di vita.
Ore 09.00: Preghiera delle Lodi Mattutine
Ore 09.30-12.00: Adorazione Eucaristica
Ore 18.30: Rosario meditato
Ore 19.00: S. Messa presieduta da Don Graziano Bonfitto Parroco della Parrocchia Sant’Antonio da Padova in Reggio Calabria.
Martedì 14 Luglio 2020
«Con la forza di quel cibo camminò per quaranta giorni e quaranta notti fino al monte di Dio, l'Oreb». (1Re19,8)
Il profeta riparte con la sua povera umanità, accettando di essere vulnerabile davanti a Dio per lasciarsi nuovamente incontrare da lui.
Ore 09.00: Preghiera della Lodi Mattutine
Ore 09.30-12. 00: Adorazione Eucaristica
Ore 18.30: Rosario meditato
Ore 19.00: S. Messa presieduta da Don Antonio Ielo segretario Arcivescovile
Mercoledì 15 Luglio 2020
«Dopo il fuoco, il sussurro di una brezza leggera» (1Re 19, 12)
Come Elia, entriamo nella cavità del nostro cuore per scorgere in esso la presenza silenziosa e fedele di Dio.
Ore 09.00: Preghiera Lodi Mattutine
Ore 09.30-12.00: Adorazione Eucaristica
Ore 18.30: Rosario meditato
Ore 19.00: S. Messa presieduta da Don Cuccomarino Carlo cappellano delle carceri.
Giovedì 16 Luglio 2020
«Che cosa fai qui, Elia?"»(1Re 19, 12) 
Il profeta Elia testimone di un’esperienza di vita che interpella il cammino dei credenti in ricerca.
Ore 09.00: Preghiera Lodi Mattutine
Ore 09.30-12.00: Adorazione Eucaristica
Ore 18.00: S. Messa presieduta da Mons. Salvatore Santoro Rettore del Seminario Pio XI di Reggio Calabria-Bova e Vicario Generale della’Arcidiocesi.
Venerdì 17 Luglio 2020
Il Signore gli disse: «Su, ritorna sui tuoi passi verso il deserto di Damasco». (1Re 19, 15)
L’uomo, purificato dall’esperienza di Dio, riprende il cammino sapendo di non essere solo.
Ore 09.00: Preghiera Lodi Mattutine
Ore 16.00: Confessioni per tutti
Ore 18.30: Rosario Meditato
Ore 19.00: S. Messa Presieduta da Don Domenico Parroco della Parrocchia Santa Maria delle Grazie in Lazzaro. Preghiera per tutti i defunti della comunità, compresi quelli dell’anno.
Sabato 18 Luglio 2020
L’esistenza dell’uomo è sospesa nella cura di Colui che è creatore del cielo e della terra e custode della nostra storia …così dice il Signore, Dio d'Israele: «La farina della giara non si esaurirà e l'orcio dell'olio non diminuirà fino al giorno in cui il Signore manderà la pioggia sulla faccia della terra». (1Re 17, 14)
re 09.00: Preghiera Lodi Mattutine
Ore 10.00: Confessioni per tutti
Ore 18.30: Rosario Meditato
Ore 19.00: S. Messa presieduta da Mons. Giuseppe Fiorini Morosini Arcivescovo di Reggio Calabria-Bova
Domenica 19 Luglio 2020 SOLENNITA DI SANT’ELIA PROFETA 
La donna disse a Elia: «Ora so veramente che tu sei uomo di Dio e che la parola del Signore nella tua bocca è verità» (1Re 17, 24). L’esperienza della fragilità insegna all’uomo che Dio è fedele alle sue promesse
Ore 8.00: S. Messa
Ore 19.00: S. Messa solenne nella piazza San Calabrò con la presenza della Statua del nostro patrono Sant’Elia.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative