accedi | registrati | 6-8-2020

Il Laboratorio politico Patto Civico ha ribadito la propria disponibilità a condividere un cammino comune per la città

Tortorella: «un polo civico per una alternativa vera e credibile»

di Redazione Web 20/07/2020

Negli ultimi tempi da più parti in città è stato rivolto l’invito ad unire le forze civiche più affini per costruire una proposta nuova e forte da offrire in vista delle prossime elezioni amministrative. Lo hanno chiesto anche i presenti al dibattito organizzato al Parco Ecolandia, il 4 luglio scorso, tra il candidato del Laboratorio politico Patto Civico e quello de La Strada. L’invito è sempre lo stesso: mettetevi insieme!
In varie occasioni il Laboratorio politico Patto Civico ha ribadito la propria disponibilità a condividere un cammino comune per la città, nella certezza che la coesione possa ripartire proprio dal reciproco riconoscimento e, pur nelle differenze, offrire risposte concrete ai cittadini.

Oggi, all’indomani della pubblicazione del decreto di indizione delle elezioni amministrative, in qualità di candidata sindaca del Laboratorio politico Patto Civico, dichiaro la mia convinta disponibilità al ritiro della candidatura per facilitare la creazione di un Polo Civico guidato da un candidato sindaco di sintesi, su cui confluire insieme alle altre forze alternative impegnate in favore della ricostruzione della città. A rappresentare il Polo potrebbe essere chiamata una persona di Reggio, che conosca la realtà sociale ed economica della città e sia in grado di costituire una guida condivisa, non solo per coloro che vorranno dare vita al Polo Civico, ma per la maggioranza dei cittadini.

Una decisione finalizzata a favorire un’esperienza che possa rigenerare Reggio Calabria.
Un Polo che costituisca uno spazio politico e non solo elettorale, in cui unire le forze e far convergere le tante iniziative, le risorse individuali e collettive, organizzate e non, che in questi anni a Reggio hanno incarnato sul territorio i valori della giustizia sociale, della solidarietà, della legalità, della cittadinanza attiva, della coesione, in una parola: della possibile rinascita della città.

Perché il cambiamento di un territorio non può essere indotto dall’esterno ma dev’essere frutto di un moto interno che ne abbraccia orgoglio ed identità, per ricostruire dalle macerie una città ferita. Una proposta che potrebbe accogliere tante persone di buona volontà desiderose di mettersi a servizio della città ed alle quali dico: è questo il momento, fatelo, uniamoci! Perché credo che “insieme si può” e che i sogni si possono realizzare.

In un panorama di bipolarismo in cui il PD, pur di fronte a una gestione discutibile, ha scelto la continuità e in cui la destra storica ha affidato la coalizione alla Lega, vogliamo assumerci la responsabilità di offrire alla città un’alternativa credibile rispondendo così alle richieste avanzate da tanti, nella speranza di poterci ritrovare.
Come segno concreto di servizio alla città, per facilitare la costituzione di un Polo Civico e l’individuazione di un suo unico rappresentante, chiedo a quanti altri si sono proposti a guidare Reggio di fare un passo indietro, ritirando le loro candidature a sindaco.

Se questa mia disponibilità non producesse il risultato sperato, come Lp - PC continueremo con convinzione il cammino politico elettorale, mai interrotto, per condividere con i cittadini ed il territorio le idee ed i programmi, risultato di anni di lavoro e l’azione per il bene comune, che ci impegniamo sin d’ora a difendere. Ai cittadini assicuriamo la totale trasparenza delle scelte: saranno sempre oggetto di confronto pubblico e troveranno nell’agorà l’espressione più alta di quella partecipazione democratica in cui crediamo.

Ci impegniamo a dare conto a tutti i cittadini di Reggio degli sviluppi di tale proposta e del relativo confronto, che mi auguro costruttivo, al servizio della città intera e soprattutto delle persone più fragili.
Il tempo delle scelte è arrivato! E’ urgente e non più rinviabile conoscere la volontà di quanti hanno dimostrato di avere a cuore le sorti di Reggio Calabria, la nostra cara città.
Chi ama veramente Reggio lo dimostri collaborando insieme. Come quando nel dilemma del re Salomone per il figlio conteso da due madri, la vera rinunciò al proprio figlio per salvarlo. Ed il suo amore fu riconosciuto.

Maria Laura Tortorella
candidata sindaca del
Laboratorio politico Patto Civico

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative