accedi | registrati | 8-8-2020

Il quartiere-ghetto di Reggio Calabria rischia di soccombere sotto tonnellate di monnezza

Arghillà Nord «sotterrata» dalla spazzatura [FOTONOTIZIA]

di Redazione Web 24/07/2020

Il quartiere-ghetto di Reggio Calabria rischia di soccombere sotto tonnellate di monnezza. Tra i rifiuti trascorrono le loro giornate i tantissimi bambini della zona, ormai abituati allo scenario apocalittico che vi mostriamo. Così Arghillà Nord si sta trasformando in una sterminata discarica a cielo aperto: a serio rischio la salute pubblica dei residenti.
 
A vedere queste immagini, realisticamente, l'invio dell'esercito per l'emergenza-rifiuti sembra un'ipotesi non più rinviabile: come si può continuare a fare finta di nulla? Spesso, spessissimo, l'unico modo per "smaltire" la spazzatura ad Arghillà sono i roghi notturni che sprigionano diossina nell'aria. Chi risponderà di questo crimine?
 
Non si può proseguire così, serve - e serve urgentemente - intervenire con strumenti straordinari: oggi, più che mai, Arghillà Nord vive la dimensione di quartiere-ghetto complemetamente abbandonato a se stesso. Il volontariato e la parrocchia non hanno i mezzi per affrontare questa ennesima sfida che sembra ricadere, ancora, soltanto sulle loro spalle. (F.M.)

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative