accedi | registrati | 22-10-2020

Don Giovanni Zampaglione ha lavorato costantemente in aiuto della popolazione più in difficoltà

Coronavirus e lockdown: encomio per il parroco di Roghudi

di Redazione Web 24/07/2020

L’amministrazione comunale di Roghudi ha deliberato il conferimento di un encomio per il parroco don Giovanni Zampaglione per quanto fatto nell’affrontare l’emergenza Covid-19 sul territorio. Si legge nella delibera: «Il parroco della parrocchia Maria SS Annunziata e San Nicola di Bari, oltre a dare continuità alla missione di guida spirituale e pastorale, con modalità compatibili con le misure decise dal Governo nazionale, ha svolto uno straordinario ed efficace ruolo anche in stretto rapporto con le altre strutture operanti sul territorio e di forte relazione con il Comune».

Grande il suo impegno di vicinanza alla comunità chiusa in casa in quelle difficili settimane del lockdown, grazie anche all’uso dei canali social. Don Giovanni Zampaglione ha cercato in ogni modo di essere vicino ai fedeli ed in particolare alle fasce deboli della popolazione e a quanti stavano attraversando un momento di particolare criticità legato alla mancanza di lavoro e aiuti. 

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative