accedi | registrati | 27-10-2020

Sono diverse le realtà religiose e spirituali che hanno aderito all'iniziativa dopo la prima uscita alla Marcia della Pace di Arghillà

Nasce a Reggio il Coordinamento dialogo interreligioso

di Redazione Web 28/07/2020

S i è costituito a Reggio Calabria il Coordinamento Dialogo Interreligioso «Dio è Uno - God is One» formato da molteplici realtà religiose e spirituali presenti nell’Area metropolitana di Reggio Calabria: Comunità Bahá’í; Comunità Buddhista; Chiesa Cattolica; Chiesa Cristiana Evangelica Battista Internazionale; Chiesa Cristiana Evangelica della Riconciliazione; Chiesa Cristiana Gesù Cristo è il Signore; Comunità Islamica; Comunità Sikh; con l’intento di contribuire armoniosamente ad un costruttivo dialogo, di promuovere azioni concrete nel tessuto sociale metropolitano per la valorizzazione del pluralismo religioso, per la promozione della pace, per la tutela dei diritti umani, per una collaborazione concreta nel reciproco rispetto tra i popoli. La condivisione di un percorso comune, avviato all’inizio di quest’anno e continuato costantemente, che ha visto il 1 marzo la partecipazione alla Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza nella tappa cittadina di Arghillà e la partecipazione con un contributo unitario alla raccolta promossa dal Banco Alimentare locale durante la recente emergenza, giunge a collocarsi pubblicamente come Coordinamento Interreligioso, quale riferimento anche per le Istituzioni. Il Coordinamento rappresenta migliaia di persone di ogni spiritualità e religione che con dedizione, tramite il loro agire quotidiano secondo valori universalmente riconosciuti, contribuiscono al bene sociale della propria amata e abitata Città.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative