accedi | registrati | 6-8-2020

È nato a Catanzaro ed è stato ordinato sacerdote il 19 marzo 2011, incardinandosi nell'arcidiocesi metropolitana di Catanzaro-Squillace

Papa Francesco: don Fabio Salerno nuovo segretario personale

di Redazione Web 01/08/2020

«Papa Francesco ha chiamato come suo segretario personale don Fabio Salerno, attualmente impiegato presso la sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato». A comunicarlo è il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni. «Nel contesto di un normale avvicendamento di persone, disposto da Papa Francesco per i collaboratori della Curia Romana – spiega il portavoce vaticano – mons. Yoannis Lahzi Gaid, segretario personale del Santo Padre dall’aprile 2014, conclude il suo servizio. Mons. Gaid continuerà l’attuale incarico di membro dell’Alto Comitato per la Fratellanza umana».

Don Fabio Salerno 41 anni, è nato a Catanzaro il 25 aprile 1979. È stato ordinato sacerdote il 19 marzo 2011, incardinandosi nell'arcidiocesi metropolitana di Catanzaro-Squillace. Ha conseguito il Dottorato in Utroque Iure, presso la Pontificia Università Lateranense a Roma. Dopo essere stato alunno della Pontificia Accademia Ecclesiastica, ha prestato servizio come segretario della Nunziatura Apostolica in Indonesia e della Missione Permanente della Santa Sede presso il Consiglio d'Europa a Strasburgo, lavorando successivamente presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato.

Don Salerno affiancherà il sacerdote uruguayano Gonzalo Aemilius, chiamato lo scorso gennaio a sostituire monsignor Fabián Pedacchio Leániz, come nuovo segretario personale del Papa.
Fonte Avvenire/Agensir

Partecipa alla discussione

Esegui il login

Articoli Correlati

Papa Francesco: «Mai più Hiroshima e Nagasaki»

06/08/2020 - Con ancora negli occhi i drammatici frutti della guerra visti nel suo viaggio in Giappone, nel Messaggio per la 53ª Giornata mondiale della pace Francesco ribadisce che 1la dissuasione nucleare non può che creare una sicurezza illusoria, perciò, non possiamo pretendere di mantenere la stabilità nel mondo attraverso la paura dell’annientamento, in un equilibrio quanto mai instabile, sospeso sull’orlo del baratro nucleare e chiuso all’interno dei muri dell’indifferenza»

La guarigione al centro dell'udienza di oggi di papa Francesco

05/08/2020 - Il Papa ha fatto un appello affinché il Libano «possa affrontare questo momento così tragico e doloroso e con l'aiuto della comunità internazionale possa superare la grave crisi che sta attraversando» prima dei saluti ai fedeli di lingua italiana collegati in streaming. «Ieri, a Beirut, una terribile esplosione ha causato decine di morti e migliaia di feriti e ha provocato morte e distruzione», le parole di Francesco: «Preghiamo per le vittime e i loro familiari, e per il Libano»

Papa scrive ai giovani a Medjugorje: no cultura del provvisorio

03/08/2020 - Papa Francesco ha inviato a sorpresa, per la prima volta, un messaggio ai giovani che partecipano alla trentesima edizione del Festival di Medjugorje. La chiesa della piccola località dei Balcani, nota per le presunte apparizioni mariane cominciate il 24 giugno 1981, non ha finora un titolo di santuario mariano. Nella sua missiva il Pontefice ha chiesto ai ragazzi di «scoprire un altro modo di vivere» e dire no alla «cultura del provvisorio»

Tag

Papa Francesco diocesi Catanzaro - Squillace don fabio salerno
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative