accedi | registrati | 13-12-2019

L'ex sindaco di Reggio definisce «dilettante» l'attuale governatore

Oliverio e Scopelliti: è diatriba a distanza

di Redazione Web 13/02/2017

Botta e risposta. La domenica calabrese si è accesa sullo scambio, per nulla velato, di giudizi sommari tra Peppe Scopelliti e Mario Oliverio. Una metafora calcistica, tra Serie A e dilettantismo.

Scopelliti: «Oliverio? Non parlo dei dilettanti»

Nel corso della convention politica del Polo Sovranista è intervenuto Giuseppe Scopelliti che ha dribblato i giornalisti sugli ultimi guai processuali e le accuse (pesantissime) di diversi protagonisti a suo carico della stagione politica di cui è stato il dominus. Non è mancata però una stoccata al suo successore, Mario Oliverio.
«Sono stato abituato a parlare di calcio di serie A, con la Reggina, non guardo al calcio dilettantistico», ha detto Scopelliti, «tutti vivacchiano o sono lì come soprammobili».

Oliverio: «La "Serie A" di Scopelliti? Non frequenterei neanche gli spogliatoi»

Una battuta, ma tanto è bastato a far replicare sul punto il governatore della Calabria che sul suo predecessore dimostra di avere un nervo scoperto. «Voglio tranquillizzare i calabresi: della serie A di Scopelliti non ho mai frequentato, né intendo frequentare neanche gli spogliatoi», ha replicato Oliverio.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative