accedi | registrati | 28-9-2020

L'accorato appello del consigliere comunale Rocco Albanese affinchè i reggini non mollino adesso nella lotta al coronavirus

Albanese: «Rinnoviamo i nostri primati nel contrasto al Covid»

di Redazione Web 17/08/2020

«Non lasciamoci fregare dal Coronavirus». Il rinnovato, accorato appello giunge dal consigliere comunale del Partito democratico Rocco Albanese, all’indomani dell’accertamento di alcuni casi di Covid19 che sono tornati ad allarmare la comunità reggina e calabrese. «Fin dalle prime, confuse notizie che accompagnarono la divulgazione mediatica dell’insorgere della pandemia – fa presente Albanese – la popolazione di Reggio Calabria è stata assai accorta nel mantenere il giusto distanziamento sociale e rispettare tutte le misure restrittive anti-Covid che si sono progressivamente succedute, riuscendo a conservare per lungo tempo il primato d’area sostanzialmente Covid-free che ha reso il nostro territorio particolarmente appetibile per le vacanze estive che moltissimi italiani, quest’anno, hanno scelto di trascorrere restando in Italia. E un plauso va pure alle famiglie reggine che hanno sopportato le sofferenze del lockdown e il disagio di doversi improvvisare piccoli nuclei informatici, ricorrendo in massa a telelavoro e smart working come pure aiutando i loro figli a frequentare per mesi lezioni per forza di cose tenute su piattaforme virtuali». Al contempo, osserva il consigliere comunale, «i cittadini reggini devono un gigantesco ringraziamento ai numerosi bravissimi operatori che con la loro passione e la loro professionalità hanno reso possibile tutto questo: parliamo indubbiamente di medici, infermieri e oss “in prima linea” contro la propagazione e i nefasti effetti del virus, ma anche di addetti alle pulizie sempre scrupolosi nel loro lavoro, di commercianti che hanno mostrato spalle larghe e senso di responsabilità sociale predisponendo in massa misure di sanificazione ancor più stringenti di prima e adeguati presìdi d’igienizzazione, di media che hanno continuato a tenerci informati sull’evoluzione e sui numeri della pandemia senza indulgere a spettacolarizzazioni fuori luogo o a una “caccia alle streghe” che talvolta il passaparola purtroppo fomenta». Ecco che, riflette il consigliere Albanese, «la gente di Reggio non può certo “mollare” adesso. È fondamentale continuare a rispettare le misure anti-Coronavirus e che cittadini, famiglie e categorie professionali mantengano quell’attenzione, quel rigore che finora qui ha impedito il dilagare del virus come purtroppo invece accaduto in altre parti d’Italia e in molti Paesi del mondo. Restiamo un “invito vivente” a trascorrere le vacanze in luoghi incontaminati anche dal virus; evitiamo ulteriormente rischi davvero insidiosi per noi e per i turisti. Non lasciamoci fregare dal Coronavirus».

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative