accedi | registrati | 28-9-2020

Il sindaco Giuseppe Falcomatà chiarisce le motivazioni che hanno portato alla chiusura del sottopassaggio di accesso alla spiaggia La Sorgente

Rifiuti, Falcomatà: «Chiarimenti anche su La Sorgente»

di Redazione Web 18/08/2020

Nel corso della diretta Facebook di ieri sera sulla sua pagina ufficiale, il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, da Gallina, ha inteso fare il punto sulla questione della gestione dei rifiuti in città e sulla situazione del sottopassaggio che porta alla spiaggia La Sorgente; «dopo le ire scatenatesi sui social in merito alla chiusura improvvisata e non comunicata del sottopasso», Falcomatà chiede scusa alla cittadinanza e chiarisce cosa è successo, chi ha disposto la chiusura e perché: «Al fine di evitare sciacallaggio, ecco la nota del Ministero degli Interni, Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria, in cui si comunica che in data 10 agosto 2020 alle ore 14.30 circa, il personale dei vigili del fuoco ha effettuato un intervento di verifica allagamento sottopasso». A seguito di tale intervento, come legge Giuseppe Falcomatà, il personale dei vigili del fuoco, considerando le condizioni in cui gravava il tunnel, ha ritenuto necessario che fossero ripristinati i sistemi di sbarramento per impedire il passaggio.
«Nell’immediatezza i vigili intervenuti – continua Falcomatà - che ringraziamo, hanno provveduto a mettere il nastro. Le barriere di cemento, invece, sono state messe dalla società Castore sempre su richiesta dei vigili del fuoco. Un provvedimento che ha natura temporanea – chiarisce il sindaco - perché noi già tempo avevamo previsto un intervento di pulizia del sottopasso, in quanto lì non ci sono solo rifiuti ingombranti, ma anche amianto e ci vuole particolare attenzione. Chiedo scusa alla cittadinanza, ma anche io ho appreso nella giornata di oggi e dai social network della chiusura del sottopasso. Non è mai bello vedersi una barriera di fronte e non conoscerne il motivo. Il Comune approfitterà di questa chiusura per effettuare l’intervento già programmato di rimozione dei rifiuti lì presenti. Stasera siamo nella zona di Gallina e si procederà fino ad Arangea e a San Gregorio: un’altra nottata di raccolta – conclude Falcomatà – certi della necessità che funzioni anche il servizio ordinario. Anche ieri abbiamo lavorato nella zona di Archi, altra zona molto complicata».

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative