accedi | registrati | 25-9-2017

Approvato il nuovo regolamento del Csv Volontà Solidale coordinato da Gianni Romeo (nella foto)

Cosenza, 445mila in servizi per il mondo dell'associazionismo

di Redazione Web 15/02/2017

È stato approvato ieri, dall’assemblea dei soci di Volontà Solidale che si è svolta a Rende, il programma 2017 del CSV Cosenza. Più di 445mila euro saranno utilizzati, nel corso dell’anno, per erogare servizi gratuiti ad oltre 600 associazioni di volontariato presenti nella provincia di Cosenza. I CSV operano grazie a un fondo speciale previsto dalla Legge 266/1991, alimentato da una quota dei proventi delle Fondazioni di origine bancaria che viene ripartita su base regionale.
Dagli adempimenti tecnici per la costituzione dell’associazione alla formazione dei volontari, (attraverso i percorsi formativi e l’Università del Volontariato), dalla realizzazione e stampa di prodotti grafici all’accompagnamento delle associazioni nella presentazione di progetti, dalle consulenze fiscali e amministrative alle attività di comunicazione e promozione, il Centro servizi di Cosenza sostiene e qualifica, dal 2003, tutte le attività delle Organizzazioni di Volontariato.
“Anche per il 2017 il Centro servizi – ha affermato il direttore, Mariacarla Coscarella – continuerà ad offrire i propri servizi al volontariato rafforzando i percorsi già avviati come quello nelle scuole per avvicinare i giovani ai temi della solidarietà e della cittadinanza attiva, i tavoli tematici e i laboratori di progettazione. Nello stesso tempo darà il via alla sperimentazione del percorso di valutazione dell’impatto sociale per misurare gli effetti positivi prodotti da progetti e iniziative del volontariato sul territorio”. Le attività del CSV vengono programmate, annualmente, coinvolgendo tutte le organizzazioni di volontariato della provincia di Cosenza attraverso otto incontri territoriali e un questionario online che è stato compilato da circa 400 volontari.
Alla presenza di 60 soci è stato approvato anche il nuovo regolamento di Volontà Solidale che stabilisce nuove e più efficienti modalità di rinnovo delle cariche elettive. “Uno degli obiettivi che ci eravamo posti come nuovo gruppo dirigente – ha affermato Gianni Romeo, presidente di Volontà Solidale – era proprio quello di ammodernare il regolamento dell’associazione per favorire una maggiore conoscenza dei meccanismi che portano alla gestione di Volontà Solidale e una maggiore partecipazione di tutti i soci”. Volontà Solidale è una realtà cresciuta nel corso degli anni. Dagli otto soci iniziali del 2003 si è passati agli oltre 200 soci del 2017. “Ecco perché è importante – continua Romeo – darsi regole più funzionali in grado di coinvolgere tutta la base sociale. Con la nuova programmazione, il Centro Servizi si pone come vera e propria agenzia di sviluppo sociale per il territorio e punto di riferimento per tutto il mondo del terzo settore”.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative