accedi | registrati | 30-9-2020

Fabiano, direttore di Migrantes Calabria, sulla tragica morte di tre migranti al largo di Crotone: «Bisogno di canali umanitari ordinati»

Esplosione barca migranti, «si è persa umanità»

di Fabio Mandato 01/09/2020

«Raccogliamo l'invito dell'arcivescovo di Crotone-Santa Severina, monsignor Raffaele Panzetta, all'indomani della tragica morte in mare di tre migranti, a restare fedeli al Vangelo». A dirlo ieri è stato Pino Fabiano, direttore di Migrantes Calabria. «Sui social si sono scatenati linguaggi e comportamenti che impoveriscono una intera comunità - afferma Fabiano - Rispetto alla morte e a persone che affogano nel mare, oggi si è persa un po' di umanità nel pensiero e anzitutto nel linguaggio».
Fabiano lancia «un appello ancora una volta a non generalizzare e a rendersi conto che gli sbarchi continuano» e che «c'è bisogno di canali umanitari ordinati sulla scorta dell'impegno della Cei e di realtà come la Comunità di Sant'Egidio». 

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative