accedi | registrati | 1-12-2020

Banca Generali e arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova insieme per le Start-Up

Un «patto» per sostenere l'imprenditorialità giovanile

di Redazione Web 27/10/2020

Banca Generali e l’arcidiocesi di Reggio Calabria insieme per il territorio. Accordo tra la banca private e l’ente religioso per sviluppare eventi culturali e di promozione del tessuto produttivo locale. Una partnership per valorizzare le eccellenze del territorio calabrese e promuovere iniziative ed eventi culturali. Un patto tra realtà diverse che, però, vogliono imprimere un cambiamento sul territorio, provando a generare un cambio di passo specialmente per i più giovani.

Con questo obiettivo nasce l’accordo tra Banca Generali e l’Arcidiocesi di Reggio Calabria, siglato dall’arcivescovo Giuseppe Fiorini Morosini e da Rosario Iannolo, District Manager della Banca Private del Gruppo Generali. Da una parte quindi una società da sempre attenta alle realtà No Profit che propone, nel suo paniere di investimenti composto da 54 società di gestione, numerosi prodotti legati ad investimenti etici e solidali. Dall’altra un ente religioso di primo piano, per vocazione vicino alle persone e alle famiglie che contribuiscono alla prosperità della regione calabrese. Per favorire lo sviluppo di una buona educazione finanziaria, questa partnership sarà fondamentale per organizzare convegni e momenti di confronto per raccontare l’impegno degli enti del terzo settore, degli enti no profit e di società cooperative.

E, allo stesso tempo, promuovere la conoscenza e l’approfondimento delle realtà imprenditoriali locali. Alle quali affiancare anche una prospettiva di futuro raccontando la crescita e il successo di Start Up innovative presenti sul territorio. In questa ottica, l’accordo permetterà di programmare appuntamenti dedicati al tessuto produttivo con visite guidate presso aziende e laboratori locali di primo piano. Allo stesso modo, numerosi saranno i momenti per sviluppare l’interesse culturale con visite guidate presso luoghi e monumenti della zona con la possibilità di coinvolgere anche l’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Partecipa alla discussione

Esegui il login

Articoli Correlati

Monsignor Morosini spiega il «nuovo» messale romano

29/11/2020 - La lettera dell'arcivescovo di Reggio-Bova per sacerdoti e fedeli. Secondo il pensiero della Chiesa tale novità non deve consistere solo sull’a­dozione di traduzioni nuove, soprattutto la tanto attesa e decantata nuova forma del Padre nostro. «Esso è invece un evento destinato a rilanciare la pastorale liturgica e soprat­tutto eucaristica nelle nostre comunità, non solo ma principalmente nella nostra vita spirituale privata» scrive il presule..

La diocesi in festa per il compleanno dell'arcivescovo Morosini

27/11/2020 - La Chiesa di Reggio Calabria - Bova ha celebrato una messa di ringraziamento nella Basilica Cattedrale. Accanto al presule reggino c’era l’arcivescovo emerito e suo predecessore, monsignor Vittorio Luigi Mondello, tutti i sacerdoti della Chiesa di Reggio Calabria – Bova, la comunità del Seminario arcivescovile Pio XI, una rappresentanza dei diaconi, dei religiosi e delle religiose, degli operatori Caritas e dei laici della comunità diocesana.

Caritas, don Pangallo: «Accanto ai poveri, tutti i santi giorni»

15/11/2020 - Oggi è la Giornata mondiale del povero indetta da papa Francesco e giunta alla sua quarta edizione. Con il rapporto annuale si evidenzia come cresce la presenza sui territori dei ''nuovi poveri'' passati dal 31 al 45% in un anno. Le famiglie sono in balia della crisi da Coronavirus; tanti minori coinvolti nei servizi: un allarme lanciato da don Pangallo e che va necessariamente condiviso dalle Istituzioni.

Tag

Diocesi Reggio Calabria Banca Generali
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative