accedi | registrati | 23-6-2018

Operazione Monopoli, il gioco d'azzardo 'bacinella' dei clan

09/04/2018 - Indagine della Procura distrettuale antimafia di Reggio Calabria a carico di quattro imprenditori collusi alla cosca Tegano-De Stefano. Il procuratore vicario, Gaetano Paci (nella foto): «Cassa continua per le attività delle famiglie di 'ndrangheta».

commenta

Vibo Valentia, smantellata l'holding mafiosa della marijuana

01/03/2018 - Venticinque gli arresti in tutta Italia, tra cui tre capi cosca, 46 gli indagati. Sono ritenuti responsabili dell’importazione di circa 5 tonnellate di marijuana dall’Albania per un giro d'affari di 10 milioni di euro.

commenta

Da Gioia Tauro al Mugello: la «via della seta» delle cosche

20/02/2018 - Il patto di ferro per le Chinatown: accertati dal 2009 accordi tra calabresi e orientali. Toscana, piazza chiave. Nella maxi-inchiesta 'Martingala' emerge uno spaccato criminale che sottolinea «l'esportazione dei comportamenti mafiosi».

commenta

'Ndrangheta imprenditoriale, manette per i broker dei clan

19/02/2018 - La Direzione Investigativa Antimafia di Reggio Calabria ha svelato il cosiddetto 'Sistema-Scimone'. Tra i fermati gli imprenditori Pietro Canale e Antonino Mordà. Individuato reticolo economico-mafioso che univa le consorterie di tutta la provincia.

commenta

Strongoli, insediata la Commissione d'accesso antimafia

15/01/2018 - Un altro ente si avvia al commissariamento dopo i rilievi della Dda di Catanzaro. A disporre l'ispezione ministeriale è stato il prefetto di Crotone, Cosima Di Stani. Nella giornata di oggi si è già insediato il commissario di Cirò Marina.

commenta

Operazione Stige, Gratteri: La 'ndragheta gestisce le Istituzioni

09/01/2018 - Il Procuratore della Repubblica di Catanzaro commenta l'inchiesta sulla cosca Farao-Marincola di Cirò Marina. Tra i fermati anche Nicodemo Parrilla, presidente della Provincia di Crotone, ritenuto uno dei rappresentanti del clan.

commenta

Operazione Stige, Coldiretti: 5mila ristoranti in mano a 'ndrine

09/01/2018 - Uno dei dati che emerge dalla maxi-inchiesta a carico del clan Farao-Marincola di Cirò Marina condotta dalla Dda di Catanzaro e che ha portato all'arresto di 169 elementi ritenuti intranei all'organizzazione criminale.

commenta

Terramara. 48 persone arrestate, anche l'ex sindaco di Taurianova

12/12/2017 - L’inchiesta della Dda di Reggio Calabria ha consentito di delineare gli assetti e l’operatività delle cosche Avignone-Zagari-Fazzalari-Viola cui sono collegati i gruppi Sposato-Tallarida e Maio-Cianci, entrambi attivi nell’area di Taurianova.

commenta

Lamezia, la Commissione d'accesso propone lo scioglimento

24/10/2017 - I funzionari del Ministero dell'Interno hanno individuato delle infiltrazione della 'ndrangheta nella gestione del Comune. La palla, adesso, passa al capo del Viminale, Marco Minniti, che dovrà valutare le indicazioni pervenute dagli inquirenti.

commenta

Fondi europei alle 'ndrine, maxisequestro a Nazzareno Salerno

08/06/2017 - L'ex assessore regionale al Lavoro e alle Politiche Sociali nuovamente coinvolto. L'iniziativa della Guardi di Finanza di Vibo Valentia sotto le direttive della Procura della Repubblica di Catanzaro. Contestato l'ingiusto vantaggio patrimoniale.

commenta

La difesa di Arturo Bova: «Mai stato indagato»

05/06/2017 - Il presidente (sospeso) della commissione anti-'ndrangheta spiega - a suo dire - «la mancanza di qualsiasi legame o di accostamento, della mia persona con inchieste penali in corso coordinate dalla Procura distrettuale antimafia di Catanzaro»

commenta

La società in comune tra il boss Catarisano e Arturo Bova

30/05/2017 - La Gife Srl dal 2001 al 2012 unì formalmente l'attuale presidente della commissione antimafia con il reggente del clan egemone a Roccelletta di Borgia. Il deputato regionale non è indagato, ma si è comunque autosospeso dall'incarico.

commenta

Isola Capo Rizzuto, disposta la Commissione d'accesso antimafia

25/05/2017 - L'intervento del prefetto di Crotone, Vincenzo De Vivo, su delega del ministro dell'Interno, Marco Minniti. Nell'ambito dell'inchiesta sulla gestione del centro di accoglienza dei migranti era finito anche il sindaco isolano, Gianluca Bruno.

commenta

Dieci anni di sospetti e malaffare

16/05/2017 - Il retroscena | Se non fosse una vicenda drammatica si potrebbe parlare del 'segreto di Pulcinella'. Di affari poco chiari dietro il Cara di Isola di Capo Rizzuto si parla da anni. Tanti anni. Al punto che tutti si stupivano che non accadesse nulla.

commenta

Il vescovo di Crotone: «Avevo chiesto a don Edoardo di lasciare»

16/05/2017 - Monsignor Domenico Graziani intervistato in esclusiva dal direttore dell'Avvenire di Calabria, don Davide Imeneo, spiega i primi provvedimenti dopo l'arresto del sacerdote: «È stato da subito sospeso come parroco della chiesa di Maria Assunta».

commenta

Vescovi calabresi: «Inaccettabile la speculazione sui più deboli»

15/05/2017 - L'intervento della Conferenza episcopale calabra sulla vicenda giudiziaria del Cara di Crotone. Monsignor Bertolone, presidente Cec, ribadisce come «la Chiesa calabrese nei riguardi delle mafie» operi in «netta e radicale antitesi».

commenta

La longa manus dei De Stefano sul comparto-rifiuti

11/05/2017 - A capo del sodalizio il boss Orazio e il nipote Paolo Rosario: un'ala del clan dedita agli affari; nonostante i due fossero latitanti tiravano le fila posizionando all'interno dell'apparato propri uomini.

commenta

I rampolli delle 'ndrine volevano essere i padroni della movida

27/04/2017 - In manette 15 soggetti ritenuti organici alle cosche Condello, Tegano, Rugolino e Stillitano. Tra loro anche il "capo" della comunità rom di Arghillà, Cocò Morelli. L'indagine parte da un diverbio scaduto in attentanto intimidatorio.

commenta

Frode sull'A2, nove in manette

03/04/2017 - Indagine della Guardia di Finanza di Vibo Valentia, su mandato della locale Procura. Tanti i reati contestati, tra cui la truffa aggravata ai danni di ente pubblico, attentato alla sicureza dei trasporti e abuso d'ufficio.

commenta

Mamma denuncia il figlio-pusher: 35 arresti

02/02/2017 - I carabinieri scoprono una rete vastissima di spacciatori a Cosenza. Non è contestata l'associazione a delinquere ai fermati, ritenuti "cani sciolti" dalla Procura. "Tantissimi i ventenne bramosi di denaro", il commeto dell'aggiunto Manzini.

commenta

Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative