accedi | registrati | 27-10-2020

A 15 anni figlio del boss uccide coetaneo

31/05/2017 - Il movente sarebbe la gelosia per una fidanzata, ma ci sono dubbi anche sulla dinamica del delitto. Il corpo della vittima, infatti, sarebbe stato ritrovato con le mani in tasca, un dettaglio che negherebbe quanto affermato dal giovane omicida.

commenta

Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative