accedi | registrati | 12-4-2021

Si è svolta, a porte chiuse per l’emergenza sanitaria da covid, nella sede reggina dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci

Premio internazionale ''Artemisia'', i riconoscimenti del 2020

di Redazione Web 05/01/2021

Si è svolta, a porte chiuse per l’emergenza sanitaria da covid, nella sede reggina dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, la cerimonia di premiazione delle vincitrici del Premio Internazionale Artemisia 2020. L’Associazione Nazionale Garibaldina e il Movimento Mille Donne per l’Italia hanno premiato per la comunicazione la giornalista e poetessa Ilda Tripodi; per la musica il maestro d’orchestra e presidente del Conservatorio di Musica" F. Cilea" di Reggio Calabria Cettina Nicolosi; per la danza la ballerina e atleta Fatima Ranieri: tre donne, tre professioniste  di spicco che per competenza e coraggio si sono distinte per essere le promotrici di iniziative culturali che hanno una particolare ricaduta sociale sia in ambito nazionale che internazionale.  

Durante la premiazione la presidente del Premio Artemisia 2020, la professoressa Rosaria Surace ha posto l’accento sulla forza di queste tre professioniste che non si arrendono, che lottano per le loro idee e i loro progetti traducendoli in azioni concrete e che rappresentano un’opportunità di sviluppo per il Paese e di crescita culturale per la società tutta. A decretare le vincitrici è stata un’apposita commissione esaminatrice presieduta dalla scrittrice Lina Anzalone e composta da autorevoli rappresentati del mondo culturale italiano. Il premio Artemisia 2020, che doveva svolgersi nella primavera scorsa, ha una valenza emotiva maggiore perché è stato l’ultimo in cui la pronipote di Giuseppe Garibaldi, Anita Garibaldi, ha potuto partecipare, scegliendo ella stessa i nomi delle vincitrici dopo un attentissimo vaglio di svariati illustri curricula.
 
Infatti pochi mesi fa è venuta a mancare Anita Garibaldi donna che ha sempre difeso l’ideale di giustizia sociale e che ha istituito questo premio per valorizzare le donne che ce la mettono tutta per far grande il nostro Paese. Durante la premiazione le premiate hanno speso parole di ringraziamento per i prestigiosi riconoscimenti che contribuiscono a dar forza e motivazione al loro modus vivendi et operandi.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2021 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative