accedi | registrati | 25-2-2021

Intitolato «Há Pressa no Ar» (C’è fretta nell’aria), è ispirato al tema della prossima Gmg: «Maria si alzò e andò in fretta» (Lc 1,39)

Gmg: Lisbona 2023, presentato l’inno ufficiale

di Redazione Web 28/01/2021

Nel secondo anniversario della Messa conclusiva della 34ª Giornata mondiale della gioventù di Panama, il Comitato organizzatore di Lisbona ha presentato l’inno ufficiale della prossima edizione internazionale della Gmg che si svolgerà nella capitale portoghese nel 2023. “Nel cantare questo inno, i giovani di tutto il mondo sono invitati a identificarsi con Maria, disponendosi al servizio, alla missione e alla trasformazione del mondo – spiegano gli organizzatori di Lisbona nel comunicato ufficiale”, diffuso dal Dicastero per i laici, la famiglia e la vita.

L’inno, intitolato “Há Pressa no Ar” (“C’è fretta nell’aria”), è ispirato al tema della prossima Gmg: “Maria si alzò e andò in fretta” (Lc 1,39). Il testo è stato scritto da don João Paulo Vaz e la musica composta da Pedro Ferreira, insegnante e musicista, entrambi della diocesi di Coimbra, nel centro del Portogallo. Gli arrangiamenti sono stati fatti dal musicista Carlos Garcia. “Il tema mi ha fatto rivedere il mio rapporto con mia Madre e così il processo creativo delle parole si è trasformato in un tempo di preghiera molto profondo per me”, spiega don João Paulo Vaz. “La melodia è nata prima del testo, composta in una piccola stanza, al piano, da solo – racconta Pedro Ferreira – e pensata per riunire una comunità”. L’inno, selezionato attraverso un concorso nazionale tra più di 100 proposte, è stato pubblicato sui canali ufficiali della Gmg Lisbona 2023 in 2 versioni.

M.N. (Agensir)

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2021 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative