9 turisti sorpresi ad attraversare i binari multati dalla Polizia – avveniredicalabria

avveniredicalabria

I controlli nell'ambito del Rail Safe Day lungo la tratta ferroviaria Locri - Brancaleone - Roccella Jonica

9 turisti sorpresi ad attraversare i binari multati dalla Polizia

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’avvento dell’estate e il maggior afflusso di turisti presso le più note località del litorale calabrese comportano inevitabilmente l’aumento di una serie di indebiti comportamenti, quali l’attraversamento dei binari, che potrebbero dar luogo a conseguenze tragiche.

Pertanto, nell’ambito dell’implementazione dei controlli lungolinea volti ad evitare l’indebito attraversamento dei binari da parte dei turisti, personale del Posto Polfer di Locri, nell’ambito dell’operazione denominata Rail Safe day, ha effettuato una serie di controlli sulla tratta Locri - Brancaleone – Roccella Jonica, teatro di incidenti ferroviari mortali legati a comportamenti scorretti, l’ultimo dei quali avvenuto a Roccella Jonica lo scorso anno.

Durante i servizi sono stati sanzionati 9 utenti, che preferivano utilizzare passaggi abusivi per accedere in spiaggia e non i previsti e prescritti sottopassaggi. La Polizia Ferroviaria coglie l’occasione per sensibilizzare circa l’importanza dell’uso dei sottopassaggi e del rispetto delle regole per garantire la tutela della propria e dell’altrui incolumità.

Articoli Correlati

Covid-19. Reparto Mobile Polizia: aperto un centro vaccinale

Il nuovo centro vaccinale istituito presso il XII Reparto Mobile della Polizia di Stato è organizzato per accogliere sia i poliziotti che la cittadinanza a supporto dell’ASP nelle operazioni di vaccinazione anti Covid-19. Sono 10 le postazioni allestite

Operazione Rasoterra contro lo sfruttamento dei braccianti

È stata condotta dalla Polizia di Stato coordinata dalla Procura della Repubblica di Pami. fatta luce su alcune vicende di grave sfruttamento lavorativo nelle campagne della Piana di Gioia Tauro di numerosi migranti di origine subsahariana

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.