accedi | registrati | 11-4-2021

Contro la chiusura è stata lanciata una petizione su Change.org che ha già superato le 30mila firme

Una petizione online contro la chiusura di Rai Storia

di Redazione Web 31/10/2020

Aumenta la protesta contro la chiusura e l’accorpamento a Rai 5 di Rai Storia. Una proposta motivata da risparmi di spesa, secondo quanto annunciato dall’ad di viale Mazzini, Fabrizio Salini. Contro la chiusura è stata lanciata una petizione su Change.org che ha già superato le 30mila firme. «Per un servizio pubblico radiotelevisivo degno di questo nome – lamenta Michele Anzaldi, deputato di Iv e segretario della commissione di Vigilanza Rai – un canale come Rai Storia dovrebbe essere il fiore all’occhiello, andrebbe portato come esempio positivo e dimostrazione concreta del buon uso dei soldi del canone Una situazione paradossale e imbarazzante».

Intanto Salini ha proposto Angela Mariella come nome per la direzione di Isoradio. Oggi il Cda è chiamato a votare. È una direzione che lo stesso Salini ha assunto tempo fa ad interim, come continua ad essere quella di Rai Fiction. Sulla vicenda si registra però la critica sempre di Anzaldi, secondo il quale «sarebbe davvero gravissimo nominare un nuovo direttore a Isoradio, invece di lavorare alla doverosa integrazione della testata con il Gr Rai Che senso ha da una parte accorpare due reti come Rai 5 e Rai Storia, di fatto chiudendole, e dall’altra continuare con il moltiplicare i direttori?».

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2021 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative