accedi | registrati | 19-1-2021

Il Tar di Catanzaro accetta il ricorso di alcune famiglie di Paola che si erano ribellate alla chiusura di tutti gli istituti scolastici

Scuole aperte o chiuse? La confusione dopo la decisione del Tar

di Redazione Web 23/11/2020

Solo pochi giorni fa il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, emetteva l'ordinanza secondo cui si disponeva la sospensione didattica delle scuole materne, elementari e medie (comprese le prime classi), andando quindi oltre le chiusure previste dall'ultimo Dpcm del governo, tramite cui si disponeva la sospesione della didattica in presenza per tutti gli istituti superiori e per le scuole medie fino alle seconde classi. Poche ore prima, il sindaco d Reggio Calabria aveva chiuso altresì tutte le scuole comunali a seguito dell'aumento progressivo dei contagi sul territorio. Ad oggi, il Tar di Catanzaro sospende l'ordinanza di Spirlì, pronunciandosi in merito ad un ricorso presentato da alcune famiglie di Paola. Per adesso sembrerebbe che in alcuni comuni, compreso quello di Reggio Calabria, le scuole elementari e medie sono e rimarranno chiuse per disposizione del sindaco, almeno fino alla data prevista, il 28 novembre. Restano aperti gli asili.



 
 

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2021 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative