accedi | registrati | 16-4-2021

Università, l’esperienza di noti designer internazionali messa al servizio dell’istruzione

Corso di studi in Design, gli incontri con le eccellenze

di Redazione Web 11/12/2020

di Nino Sulfaro* - Il nuovo corso di laurea in Design, avviato dal dipartimento Patrimonio architettura urbanistica (Pau) dell’università Mediterranea di Reggio Calabria, ha già registrato l’adesione di numerose firme del design italiano e internazionale, che porteranno la propria esperienza all’interno del nuovo progetto formativo. È altresì necessario dare il giusto esempio di caparbietà, essenziale per potersi affermare giorno dopo giorno. In particolare, nell’ambito dei corsi di Concept design e di Metodologie e tecniche del design tenuti dal professore Alberto De Capua, è stato avviato un ciclo di seminari di approfondimento sul mondo del design e in special modo sul mestiere di designer, coinvolgendo numerose firme della scena nazionale e internazionale. Tra questi Antonio Aricò, artista, designer e direttore creativo che collabora con grandi marchi tra cui Altreforme, Alessi, Barilla e Bialetti; i suoi lavori sono stati presentati alla Triennale di Milano, al Museo di Holon di Tel Aviv, al Ngv di Melbourne, nella sede dell’ambasciatore a Copenhagen e presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma. È stato, inoltre, direttore artistico del Materia Indipendent Festival 5. Filippo Mambretti, designer che ha maturato esperienze a livello internazionale con brand tra cui Minotti, Zava e Sèlene; collabora con l’Istituto Europeo del Design. Giorgio Biscaro, senior designer di Foscarini e art director per FontanaArte; ha collaborato inoltre con numerosi marchi internazionali (Bosa Ceramiche, Gruppo Doimo e Suzuki Italia) ed è docente al Naba di Milano e professore associato all’Istituto Marangoni. Mario Trimarchi, (Alessi, Ferragamo, Artemide) direttore del master in Design alla Domus Academy, e Compasso d’oro 2014. Eleonora Mastrostefano, senior designer del londinese Mga Group. Francesco Passaniti, designer e scultore famoso per le sue creazioni in pietra o cemento. Infine, Francesca Venturini (Adidas), nota recentemente per le accattivanti e innovative maglie della Juventus per la stagione 2020/2021. Numerose anche le aziende che si sono rese disponibili a collaborare con il nuovo corso di studi della Mediterranea, attraverso stage e tirocini formativi. Tra i brand più prestigiosi ad avere dato la propria adesione, Poliform, Lago, Flexform e Scavolini, eccellenze del Made in Italy e realtà industriali leader nel settore del design internazionale.
*Ricercatore senior dipartimento Pau 

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2021 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative