accedi | registrati | 23-1-2021

I redditi bassi hanno perso di più di quelli alti. È quanto emerge dall'ultima analisi Eurostat

Crisi Covid, dimezzati i redditi medi dei lavoratori dipendenti

di Redazione Web 13/12/2020

di Sarah Numico* - Con la crisi dimezzati i redditi medi dei lavoratori dipendenti; i redditi bassi hanno perso di più di quelli alti: è quanto afferma Eurostat che nei giorni scorsi ha pubblicato tre tabelle che mostrano tre aspetti delle ricadute economiche della crisi Covid. Dai grafici emerge che i redditi di medio livello dei lavoratori dipendenti sono calati del 5,2% nell’Ue rispetto al 2019.

Inoltre, dice Eurostat, l'impatto della crisi è distribuito in modo molto diseguale tra gli Stati membri, ma in generale è particolarmente forte per i gruppi più vulnerabili della popolazione attiva. Nello specifico i lavoratori a basso reddito subiscono perdite da 3 a 6 volte maggiori rispetto ai lavoratori ad alto reddito. Il terzo elemento evidenziato riguarda le misure temporanee messe in campo dai governi nazionali per tutelare il più possibile l’occupazione: secondo i dati Eurostat, queste misure sono servite – secondo un valore complessivo medio - a dimezzare la perdita di reddito complessiva. I Paesi Bassi sono l’unico Paese e che con i suoi aiuti è riuscito ad azzerare la perdita.

*Agensir

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2021 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative