accedi | registrati | 18-4-2021

Torna l'appuntamento con L'Avvenire di Calabria in uscita, come ogni domenica, con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani

Domenica in edicola. Fuorisede: accoglierli o avere paura?

di Redazione Web 12/12/2020

Torna l'appuntamento con L'Avvenire di Calabria in uscita, come ogni domenica, con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani. Questa settimana l'apertura del settimanale è dedicata al grande esodo dei fuorisede di rientro in Calabria per le festività di Natale. Con l'ausilio di esperti proveremo a tracciare il rischio per un possibile contagio d'importazione, senza però cadere nella tentazione della ''caccia agli untori''.
 
Il filo rosso che unisce le pagine è quello dei viaggi. Parleremo anche, ad esempio, della crisi del sistema turistico locale che sta subendo una contrazione di ben il 90% rispetto all'anno precedente, ma anche di mobilità con le novità che riguardano Sacal e Atam, le due aziende che si occupano di trasporto aereo e locale.
 
La vita ecclesiale si arricchirà della notizia dell'inizio dell'iter diocesano per la Causa di Beatificazione di monsignor Cognata, già vescovo di Bova e fondatore delle Suore salesiane oblate del Sacro cuore, nonché delle indicazioni fornite dalla Conferenza episcopale calabra su come vivere al meglio la veglia di Natale in virtù delle restrizioni da Coronavirus.
 
Le altre notizie. Abbiamo dedicato ampio spazio ad una realtà esistente sul territorio di Reggio Calabria molta attiva nel campo dell’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati. La Casa Santissima Annunziata opera dal 2015 per offrire aiuto e sostegno ai ragazzi, che una volta sbarcati sulle nostre coste, affrontano paure e mancanze. Le testimonianze di Giovanni Fortugno e di diversi volontari dall’animo missionario hanno offerto uno spaccato su questo mondo, fatto di fratellanza e solidarietà. Ci siamo soffermati, inoltre, sul momento di preghiera dedicato alle donne vittime di tratta, trasmesso in streaming il 9 dicembre sulla pagina Facebook de L’Avvenire di Calabria. La recita del Santo Rosario ha rappresentato un segno di speranza e di incoraggiamento per tutte le “sorelle” in difficoltà. Suor Loriana, su iniziativa dell’arcivescovo di Reggio Calabria-Bova, Giuseppe Fiorini Morosini, si è riunita insieme ai volontari dell’unità di strada e tramite diversi collegamenti anche con associazioni operanti sul territorio e con le monache carmelitane di Crotone.
 
Nella pagina di cultura, un tuffo nella storia del secolo scorso con la Cattedrale di Reggio Calabria che finalmente vede la luce ma arriva la Guerra e i bombardamenti sulla città dello Stretto. Il MArRC dopo il successo di SkyArte dedica il mese di dicembre alla prossimità abbattendo le barriere della diversità per rendere accessibili i contenuti a tutti. Torna in modalità diversa per la pandemia il concorso dei Madonnari di Taurianova. Infine uno sguardo agli ultimi dati che vedono un ritorno alla terra di tanti giovani calabresi.

Un focus, per il mondo delle parrocchie, sul ritorno del Quadro della Madonna della Consolazione al Santuario dell’Eremo. L’8 dicembre, infatti, la Patrona ha lasciato la Cattedrale, dove si era deciso di prolungare la sua presenza in segno di vicinanza al popolo reggino in tempo di Covid. Nel giorno in cui si festeggia la Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine, inoltre, durante la celebrazione eucaristica in Duomo, l’arcivescovo Giuseppe Fiorini Morosini ha offerto il suo atto di affidamento alla Vergine, affinchè ci protegga e ci guidi. Una pagina a parte, il caloroso omaggio a don Domenico Cassone da parte del suo successore, l’abate di Bagnara Rosario Pietropaolo.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2021 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative