accedi | registrati | 17-1-2021

Coronavirus: la chiusura in via precauzionale di una parrocchia lametina si è resa necessaria per effettuare tutti i controlli del caso

Lamezia, sacerdote positivo: chiusa la chiesa di San Domenico

di Redazione Web 14/12/2020

La chiesa di San Domenico in Lamezia Terme, in via precauzionale, è stata chiusa al culto perchè un sacerdote è risultato positivo al Covid dopo essersi sottoposto ad un primo tampone. L’altro religioso, in attesa di sottoporsi al tampone, ha deciso, sua sponte, di mettersi in isolamento. Questo ha comportato la chiusura della parrocchia per effettuare tutti i controlli del caso e poter riaprire al culto la chiesa nella massima sicurezza.
Non vi è alcun dubbio – si legge sulla nota trasmessa dall’Ufficio comunicazioni sociali e ufficio stampa vescovo della Diocesi di Lamezia Terme - che stiamo vivendo una inaspettata ed imprevedibile situazione di crisi che sta attraversando il mondo intero e che necessita più che mai di solidarietà e vicinanza nei confronti di chi è colpito da questo virus da cui nessuno è immune.
In questo momento di difficile prova – si aggiunge - siamo accanto a chi soffre ed alle loro famiglie che affidiamo quotidianamente alle nostre preghiere nella speranza che presto si possa mettere la parola fine ad un fase complessa per il mondo intero.
Ci troviamo nel periodo dell’Avvento – si conclude - che rappresenta la preparazione per la Nascita del Bambino. Il nostro augurio è che sia per tutti noi un cammino di attesa per poter rinascere a nuova vita.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2021 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative