Avvenire di Calabria

Cattolici e politica: mons. Toso (Faenza), “impegnarsi non in chiacchiere, ma a promuovere il bene e a costruire la pace e la giustizia”

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


“Sul tema cattolici e politica oggi siamo a una svolta importante”. Lo ha detto, nei giorni scorsi, il vescovo di Faenza-Modigliana, mons. Mario Toso, come riporta il settimanale diocesano “il Piccolo”. Ricordando che “uno dei problemi cruciali è il divorzio tra cultura e politica”, il presule ha indicato quale può essere il ruolo dei cattolici e ha evidenziato che “non basta la pur nobile proposta di quel gruppo di cattolici che, a fine agosto, a Rimini, ha avanzato l’idea di un progetto politico come insieme di parole chiave da condividere e che hanno un corrispettivo concreto in numerose buone pratiche della società civile”.

“Uno ‘spartito’ anziché un impegno chiaro in politica tiene, purtroppo, i cattolici sull’uscio o nell’anticamera della politica. Sembra che essi non debbano entrare nella politica dei parlamenti, nella ‘camera dei bottoni’, se non in ordine sparso o in futuro”. “L’impegno dei cattolici in politica è una questione su cui anche la pastorale delle nostre comunità e delle nostre associazioni è chiamata a riflettere – ha sottolineato il vescovo -. Perché? Anzitutto, perché ogni credente, in quanto battezzato, ha una vocazione cristiana dal punto di vista sociale e politico e non può guardare alle cose del mondo, comprese le guerre, dalla finestra o scendendo solo in piazza”.

Citando l’udienza generale del Papa del 13 settembre scorso, in cui ha detto che i cattolici sono chiamati a “sporcarsi le mani”, mons. Toso ha evidenziato che “il cristiano è chiamato, come ci ha detto San Paolo, a pregare, e poi a impegnarsi non in chiacchiere, ma a promuovere il bene e a costruire la pace e la giustizia nella verità”.

Fonte: Agensir

Articoli Correlati

Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE Fonte: Agensir

Papa Francesco: “Ancora non sto bene. Continuiamo a pregare per la Terra Santa”

“Ancora non sto bene e la voce non va tanto”. Papa Francesco, che ieri sera su consiglio dei medici ha annullato il viaggio a Dubai per la Cop28, ha iniziato con queste parole l’udienza di oggi in Aula Paolo VI, lasciando poi la lettura della catechesi a mons. Filippo Ciampanelli, della Segreteria di Stato, che […]

The post Papa Francesco: “Ancora non sto bene. Continuiamo a pregare per la Terra Santa” first appeared on AgenSIR.

Giustizia: Reynders (Commissione), “la strategia per rafforzare l’applicazione della Carta dei diritti fondamentali sta funzionando”

La relazione annuale sull’applicazione della Carta dei diritti fondamentali dell’Ue è stata pubblicata oggi dalla Commissione europea. I focus dell’analisi sono la tutela giuridica efficace e l’accesso alla giustizia, come prevede la strategia 2020. Nelle 44 pagine si passano in rassegna la legislazione europea e i recenti sviluppi nell’accesso alla giustizia; c’è anche la descrizione […]

The post Giustizia: Reynders (Commissione), “la strategia per rafforzare l’applicazione della Carta dei diritti fondamentali sta funzionando” first appeared on AgenSIR.

Tags: