Avvenire di Calabria

Giovedì 3, sarà monsignor Morosini a presiedere in duomo la concelebrazione della Solennità del Corpus Domini alla presenza dei fedeli e nel rispetto delle prescrizioni anti-Covid.

Corpus Domini diocesano, le celebrazioni previste a Reggio Calabria

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Manca ormai poco alle celebrazioni liturgiche per il Corpus Domini. Quest’anno coincideranno con il saluto alla Comunità diocesana di monsignor Giuseppe Fiorini Morosini e saranno prodromiche all’inizio del nuovo mandato episcopale del neo arcivescovo Fortunato Morrone, il quale sarà consacrato il 5 giugno, prima di far ingresso a Reggio Calabria il successivo 12 giugno.

Giovedì 3, sarà monsignor Morosini a presiedere in duomo la concelebrazione della Solennità del Corpus Domini alla presenza dei fedeli e nel rispetto delle prescrizioni anti-Covid. Al termine della Santa messa, sarà esposto sull’altare il Santissimo Sacramento per l’adorazione, a seguire la quale ci sarà la processione eucaristica partecipata solo dal vescovo, da un gruppo ristretto di sacerdoti e da una rappresentanza di fedeli. Subito dopo la benedizione, il Santissimo Sacramento rimarrà esposto all’adorazione dei fedeli fino alle 21.

La due giorni di preghiera che si svolgerà nella Basilica cattedrale, avrà inizio martedì 1 giugno alle 19, con la celebrazione del Vespro e secondo il programma reso noto dall’ufficio liturgico diocesano guidato da don Nicola Casucelli.

Articoli Correlati

Oggi l’ingresso di Panzetta a Catanzaro

L’arcivescovo di Crotone una settimana fa è stato nominato amministratore apostolico della diocesi di Catanzaro-Squillace dopo le dimissioni di Bertolone. Oggi il suo ingresso.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.