Avvenire di Calabria

Diocesi: Caritas Ales-Terralba, aperte le iscrizioni per il corso di inglese “Opportunity plus”

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


La Caritas diocesana di Ales-Terralba organizza una nuova iniziativa pensata per i giovani: il corso di inglese “Opportunity plus” di preparazione per l’ottenimento della Certificazione riconosciuta a livello internazionale B1. In collaborazione con la scuola di inglese Shenker, la Caritas accoglierà nelle aule del Centro pastorale diocesano di San Gavino il corso rivolto a 10 allievi vogliono apprendere competenze e raggiungere un importante obbiettivo utile nel percorso accademico e nel mondo del lavoro. Sono 60 le ore frontali per i corsisti che saranno impegnati due volte alla settimana, a partire da ottobre. Le iscrizioni sono aperte sino al 15 settembre (per informazioni caritasalesterralbaprogetti@gmail.com, telefono 0709339029- 3701539922, oppure visitare il sito www.caritasalesterralba.it).

L’iniziativa è inserita nel progetto “Centro educativo diffuso”, finanziata da Caritas Italiana con i fondi 8xmille della Chiesa cattolica. Dopo due edizioni del corso base di inglese Opportunity, che ha permesso di fornire a circa 50 allievi le prime nozioni della lingua più diffusa al mondo, ora la Caritas intende promuovere una nuova opportunità che possa poi arricchire il curriculum dei giovani partecipanti con un titolo spendibile ovunque.

Posso presentare domanda di iscrizione tutti coloro che hanno compiuto 16 anni e che risiedono in uno dei paesi della diocesi di Ales-Terralba. “Cerchiamo di offrire una proposta formativa di livello, in collaborazione con una nota scuola del territorio, presente con varie sedi in tutta Italia, perché la certificazione sulla lingua inglese oggi è fondamentale per gli studi e per l’inserimento in un lavoro”, spiega il direttore della Caritas di Ales-Terralba, don Marco Statzu. “Più i giovani hanno competenze più possono impegnarsi nel migliorare la società anche attraverso lavori qualificati e una formazione accademica di tutto rispetto”, aggiunge. Con questa proposta, la Caritas continua a portare avanti il suo impegno contro la dispersione scolastica, che nel territorio ha ormai raggiunto numeri allarmanti, e a offrire sostegno nello studio a giovani che, seppur meritevoli, non possono affrontare i costi di percorsi formativi importanti per il loro futuro.

Fonte: Agensir

Articoli Correlati

Albania: diocesi di Alessio, assemblea su “La famiglia come luogo di fede e di evangelizzazione”. Ciccarelli (Fafce), “tessere reti familiari”

“Di fronte ai cambiamenti sociali che sfidano la famiglia siamo chiamati a non rassegnarci e a non lasciarci dominare dal rancore, ma piuttosto a vivere questa sfida con un lavoro artigianale di tessitura di reti familiari”. Così Emma Ciccarelli, membro del direttivo del Forum delle associazioni familiari, intervenendo all’assemblea della diocesi di Alessio (Albania), dedicata […]

Libri: Ts Edizioni, “Ti presto fiducia. Quando il microcredito ti salva la vita” anche in formato e-book

“Ti presto fiducia. Quando il microcredito ti salva la vita”: è il titolo del libro di fra Andrea Tirelli, religioso francescano che ha costituito nel 2017 l’associazione Tiprestofiducia, gestita con un gruppo di volontari e professionisti esperti, che concede numerosi microprestiti. Edito da Ts Edizioni, il libro che esce ora anche in formato e-book, racconta […]