avveniredicalabria

Coronavirus, la tradizionale processione della Madonna di Modena, nel popoloso quartiere a sud di Reggio Calabria, è annullata

Festa di Modena, processione annullata. Ma si prega online

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Coronavirus, la tradizionale processione della Madonna di Modena, nel popoloso quartiere a sud di Reggio Calabria, è annullata. Un effetto immediato delle disposizione dell'arcivescovo reggino, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, che - pochi giorni prima della settimana santa (clicca quì per approfondire) - aveva recepito e attuato le indicazioni della Conferenza episcopale italiana per fronteggiare la diffusione epidemiologica del Cov-Sars-2.

La festa in onore della Madonna di Modena, quindi, non si potrà vivere nel modo consueto al quale i fedeli sono particolarmente legati. Il culto della Madonna di Modena è antichissimo e ha sempre attirato migliaia di devoti Si racconta che, in passato, arrivavano pellegrini anche dalla Sicilia – i quali giungevano a piedi nudi al santuario per pregare la Vergine Maria. Erano i cosiddetti ‘viaggi’, nome che ancora oggi è utilizzato per il novenario che precede il giorno della festa, la prima domenica di maggio. Il senso del peregrinare dei fedeli, la ricerca e la preghiera a Maria divengono dono e offerta. Nel cuore di tanta gente si ravviva di anno in anno l’attesa e la speranza di chi aspetta grazie dalla Vergine Santissima. Risale ai secoli passati la devozione mariana alla Vergine di Modena e tanti sono gli scritti che ne danno testimonianza. Da non dimenticare che il santuario dedicato alla Vergine Maria è il più antico dell’arcidiocesi di Reggio–Bova.
 
Per ovviare a questa condizione di isolamento, imposta dallo Stato per limitare il diffondersi dell'epidemia, la parrocchia di Modena, guidata da don Gianni Licastro, ha deciso di "trasferire" online i tradizionali "Viaggi i Morina" che aprivano i festeggiamenti religiosi nel quartiere. A partire dal venerdì 24 aprile, infatti, ci si potrà collegare alla pagina Facebook del Santuario di Modena (clicca quì per accedere) per seguire la diretta delle celebrazioni coi seguenti orari: alle 18 si terrà la recita del Santa Rosario a cui seguirà, prima la novena alla Madonna di Modena e poi la Santa Messa. Questi appuntamenti si terranno dal 24 aprile al 2 maggio. Il giorno successivo, il 3 maggio, festa della Madonna di Modena, si terrà la Messa solenne - sempre in streaming - che sarà celebrata alle 11 dal parroco.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.