Avvenire di Calabria

Ad ospitare l'iniziativa sarà il Seminario vescovile di Locri nella giornata di domenica 8 maggio

Domenica sarà celebrata la Giornata del ministrante a Locri

Il coordinamento è in capo a don Antonio Peduto e l'équipe dei weekend vocazionali

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Domenica prossima, 8 maggio, presso il Seminario vescovile di Locri, si svolgerà la “Giornata diocesana del Ministrante” sul tema che segna il cammino sinodale della Chiesa: “Comunione, partecipazione e missione”.

Giornata del Ministrante, appuntamento a Locri

Questa “Giornata” è rivolta principalmente agli animatori e a tutti i ministranti, di ogni età, sia quelli esperti nel servire all’altare, sia coloro che hanno appena iniziato questa bella esperienza.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Il programma della Giornata è il seguente: dopo l'arrivo e l'accoglienza prevista per le 10.30, si terrà la preghiera introduttiva e presentazione del tema della Giornata diocesana. Subito dopo si terrà l'attività dedicata ai ragazzi. Poi il pranzo a carico del Seminario.

Successivamente si terrà un momento di relax e il grande gioco. La giornata si concluderà con la Celebrazione eucaristica all'interno della quale sarà consegnato il mandato ai ministranti.


PER APPROFONDIRE: Giornata del Seminario, la diocesi in preghiera per le vocazioni


Come ha spiegato don Antonio Peduto che ha coordinato l’organizzazione dell’iniziativa assieme all’équipe dei weekend vocazionali: «Questo incontro, ci permetterà di vivere intensamente e comunitariamente il servizio che svolgiamo nelle celebrazioni parrocchiali e diocesane; ci farà scoprire quale posto occupiamo nella realtà in cui viviamo e a quale ‘vocazione’ siamo stati designati. Si tratta di un momento pensato per la crescita e la formazione spirituale e pratica dei ministranti, sperando che altri ragazzi e ragazze, giovani e adulti, siano attirati a compiere con passione questo prezioso servizio».

Articoli Correlati

Scilla e la devozione per San Rocco

La Chiesa celebra oggi San Rocco, tra i santi più illustri del secolo XIV e uno dei più cari a tutta la cristianità. Da quasi sei secoli, la comunità di Scilla, rinnova il suo legame con il Santo Patrono.

Oggi è la festa dell’Assunta: ecco cosa si celebra

Ferragosto, apice dell’estate, è in realtà una solennità molto sentita dai cristiani. Si tratta di una fra le più antiche feste mariane. La Vergine Assunta, recita il Messale romano, è primizia della Chiesa celeste